Sport

La Vanoli Basket continua a costruire la nuova squadra per la prossima stagione

Si parla, forse anche a dismisura, di un “romantico” ritorno di Keith Langford.

La Vanoli Basket continua a costruire la nuova squadra per la prossima stagione
Sport Cremona, 26 Luglio 2021 ore 18:31

La Vanoli Basket sta sempre più assumendo la sua fisionomia, all’insegna della “linea verde”.

La Vanoli Basket continua a costruire la nuova squadra per la prossima stagione

Come noto, ha avuto in prestito dal Real Madrid Matteo Spagnolo che ha accettato di maturare alla corte di Paolo Galbiati (insieme a coach Meo Sacchetti lo stanno seguendo in ottica Nazionale). Sarà proprio lui il “vice” di Poeta nel ruolo di regista. Non vuole essere una comparsa ma un protagonista, anche se è alla sua prima esperienza in un campionato di livello. L’anno scorso, Spagnolo, l’ha trascorso a Valdebebas, dividendosi tra l’Under 18 e la squadra B. Come nelle precedenti annate, è arrivata la vittoria nell’Euroleague Next Generation nella finale contro il Barcellona.

Ora mancherebbero quattro giocatori per completare il “5+5”: una guardia con parecchi punti tra le mani, un ala piccola anche buona realizzatrice, un’ala-grande ed un elemento su cui lavorare in prospettiva futura. Quest’ultimo potrebbe essere Leonardo Okeke, giocatore di grande avvenire in forza al Borgomanero.

Gli stranieri

Ora, come detto, l’attenzione è rivolta agli stranieri. Si parla, forse anche a dismisura, di un “romantico” ritorno di Keith Langford (già compagno di squadra di Flavio Portaluppi nel Gruppo Triboldi Basket) che, dopo aver entusiasmato platee di oltre mezzo mondo, a 37 anni, potrebbe ancora strabiliare i tifosi biancoblu del PalaRadi. La decisione di venire a Cremona spetterà solo a lui avendo ricevuto altre offerte.

Ricordiamo che nel roster cremonese cii sono già l’ivoriano Sanogo alla sua prima esperienza oltreoceano proveniente dal New Jersey e Jamin McNeace. E’ sempre in stand-by la posizione di Jaylen Barford che nel finale dello scorso campionato, per la Vanoli si è rivelato vincente ai fini del raggiungimento dell’obiettivo salvezza. La società del Patron Aldo Vanoli è consapevole che la lotta per la salvezza (due retrocessioni) sarà più dura visto che le presunte concorrenti hanno rinforzato il roster rispetto all'anno scorso.

Marco Ravara

(Foto di copertina: vanolibasket.com)