Cronaca
Femminicidio Palazzo Pignano

Eugenio Zanoncelli condannato all'ergastolo per l'uccisione della moglie Morena Designati

Il 57enne è stato giudicato colpevole dell'omicidio volontario della moglie Morena, 49 anni, malata di sclerosi multipla.

Eugenio Zanoncelli condannato all'ergastolo per l'uccisione della moglie Morena Designati
Cronaca Crema, 22 Novembre 2021 ore 17:34

Eugenio Zanoncelli condannato all'ergastolo per l'uccisione della moglie Morena Designati avvenuta nel giugno del 2020.

Eugenio Zanoncelli condannato all'ergastolo

Giudicato colpevole di aver ucciso volontariamente la moglie. Eugenio Zanoncelli è stato condannato all'ergastolo dai giudici della Corte d’Assise di Cremona. La sentenza è stata emessa oggi, lunedì 22 novembre 2021.

L'uomo, 57 anni, uccise la moglie Morena Designati, 49 anni, malata di sclerosi multipla, la sera del 24 giugno 2024 nella loro villetta a Palazzo Pignano.

La Corte presieduta da Anna di Martino ha quindi accolto la richiesta del pm Milda Milli. L’avvocato difensore di Zanoncelli, Maria Laura Quaini, aveva invece insistito sull’omicidio preterintenzionale, sostenendo la non intenzione, da parte dell’imputato, di uccidere la moglie.

La fuga e l'arresto

Dopo il delitto, Zanoncelli prese con sé il figlio minorenne, lo portò dallo zio, suo fratello, in un paese vicino, per poi darsi alla fuga. Fu il fratello dell'uomo a dare l'allarme quando però, ormai, era già troppo tardi.

I Carabinieri di Treviglio, dopo una notte di ricerche congiunte con la compagnia di Crema, arrestarono Zanoncelli la mattina seguente dopo averlo reperito a Rivolta d'Adda, paese d'origine della coppia.