Eventi
Tempo Libero

Cosa fare a Cremona e provincia: gli eventi del weekend (7 - 8 maggio 2022)

Una selezione di appuntamenti per il prossimo fine settimana.

Cosa fare a Cremona e provincia: gli eventi del weekend (7 - 8 maggio 2022)
Eventi Cremona, 06 Maggio 2022 ore 08:31

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Cremona e provincia: i nostri consigli per sabato 7 e domenica 8 maggio 2022.

Cosa fare a Cremona: gli eventi del weekend (7 - 8 maggio 2022)

CREMONA. Mercato Europeo

  • Da giovedì 5 a domenica 8 maggio 2022

Dopo la versione autunnale dello scorso ottobre, torna nel prossimo fine settimana il Mercato Europeo, fortunata iniziativa di Confesercenti e Anva che nelle giornate del 5-6-7-8 maggio animerà con golosi stand di street food il percorso di Corso Campi, Corso Garibaldi, Piazza Roma. In aggiunta, anche mercatino, enogastronomia e prodotti tipici. Si potranno gustare le prelibatezze italiane, europee e del mondo. Il tutto accompagnato dalle migliori birre artigianali. Orari: 10:00 - 24:00

CREMONA. Visite guidate Campus Santa Monica

  • Sabato 7 maggio 2022

Sabato la Delegazione FAI di Cremona propone la riapertura del Campus Santa Monica dopo il successo riscosso in occasione delle Giornate FAI di Autunno 2021. Per partecipare all’evento è necessario prenotarsi sul sito del Fai (CLICCARE QUI), versando online un contributo di € 3,00. Le visite si svolgono dalle ore 10 alle ore 12:45 (ultimo ingresso ore 12) e dalle ore 14 alle ore 18 (ultimo ingresso ore 17:20) con partenza di ogni gruppo ogni 20 minuti. Per informazioni scrivere a cremona@delegazionefai.fondoambiente.it oppure chiamare al 3791656134 dal lunedì al venerdì h 17:30-19:30.

CREMONA. Mostra personale di Grazia Gabbini

  • Dal 7 al 25 maggio 2022 - Adafa, via Palestro 32

Storie di carta" è il primo appuntamento che apre la rassegna "Silenti battiti". Quattro gli incontri, che avranno come oggetto l'arte, la storia, gli archivi, e, soprattutto l'elemento comune "carta". La mostra, composta da circa 15 opere apre la riflessione, come dichiara il titolo della rassegna, su quell'energia che scorre silenziosa e vitale oltre ai nostri sguardi. Converserá con l'artista Cele Coppini storica e critica d'arte della commissione artistica di Adafa.

CREMONA. Il Novecento di Mario Coppetti

  • Fino al 29 maggio 2022 - Padiglione Amati, Museo del Violino

La mostra espone opere dell’atelier dell’artista, presentando temi e ambiti trattati dal maestro nel corso della sua lunga carriera. Un percorso iniziato negli anni ‘30 che ha attraversato i tragici anni della guerra, raccontati nell’espressione del dramma, per poi proseguire negli studi del corpo umano e nei ritratti dei decenni successivi. La storia di un artista cremonese che ha lasciato un segno indelebile nella storia cittadina.

CREMONA. Sofonisba Anguissola e la Madonna dell'Itra

  • Dal 9 aprile al 10 luglio 2022 - Museo Ala Ponzone

Obiettivo dell’originale esposizione è mettere in luce gli anni passati da Sofonisba a Paternò, prendendo il via da un’opera certa di quel momento, la pala della Madonna dell’Itria oggi patrimonio della chiesa dell’Annunciata di Paternò.

Nel dipinto, di dimensioni considerevoli, l’artista cremonese riassume e aggiorna le trasformazioni iconografiche della Madonna  Ogiditria, modello trasmesso dal mondo bizantino  e presto recepito nelle Isole e nelle regioni  meridionali italiane al seguito delle comunità greche e albanesi giunte dai Balcani. La popolare iconografia che inizialmente propone la Madonna a mezzo busto con in braccio il Bambino Gesù seduto in atto benedicente e che la Vergine indica con la mano destra (da qui l’origine dell’epiteto) si trasforma a partire dal XVI secolo nella complessa figurazione in cui la Vergine sovrasta una cassa lignea portata a spalla da due monaci basiliani (i “calogeri”). Essi fanno riferimento alle leggende  relative al trafugamento e alla messa in sicurezza, entro una cassa, della miracolosa icona che si voleva dipinta dallo stesso san Luca e che a lungo era stata considerata una protettrice dagli abitanti di Costantinopoli, prima della definitiva catastrofe del 1453. Per sottrarla alla furia distruttiva degli Ottomani i monaci che l’avevano in custodia l’avrebbero affidata ai flutti e così sarebbe giunta sui lidi occidentali. Il culto riservato alla Madonna d’Itria raggiunse pertanto grandissima popolarità, e nel corso del XVI secolo chiese a lei dedicate sorsero ovunque in Sicilia e la Madonna dell’Itria venne proclamata Patrona dell’isola.

ORARIO DI APERTURA: dal martedì alla domenica ore 10-17 - aperto lunedì 18 aprile, chiuso lunedì 25 aprile; PREZZO DEL BIGLIETTO: 10 € intero, 8€ ridotto.

LEGGI ANCHE: Al Museo Civico Ala Ponzone la mostra "Sofonisba Anguissola e la Madonna dell'Itra"

CREMONA. Mostra di Mark Handforth

  • Fino al 31 maggio 2022 - Chiesa di San Carlo, Via Stefano Leonida Bissolati, 33

Passeggiando in via Bissolati è irresistibile l’istinto di affacciarsi nella seicentesca chiesa di San Carlo quando la porta è aperta e al suo interno si scorgono inconsuete opere d’arte contemporanea create appositamente per la struttura che un tempo era luogo di culto mentre ora è sconsacrata. È il progetto San Carlo diretto da Francesca Minini, avviato a Cremona in collaborazione con la galleria d’arte contemporanea Apalazzo Gallery di Brescia. Dopo la mostra di Servane Mary lo scorso settembre, ora si alternano esposizioni di artisti amici invitati ad allestire una personale fra media differenti che vanno dalla scultura alla pittura fino alle performance. Ora è in corso la mostra di Mark Handforth, che ha come elemento fondante l’installazione “White-Light-Whirlwind”, monumentale disegno di luce che si snoda per 16 metri nella cupola barocca della chiesa dialogando con lo spazio circostante, metafora di un legame fra terra e cielo. La mostra è visitabile su appuntamento fino al 31 maggio, i contatti sono disponibili sui social del progetto San Carlo.

CREMONA. Visite guidate al Museo Archeologico

  • Fino al 31 dicembre 2022

Sono aperte tutti i fine settimana le visite guidate al Museo Archeologico. Le guide saranno a vostra disposizione per guidarvi tra i reperti esposti in museo. Gli orari: Sabato ore 15.30; Domenica e festivi ore 10.30 e 11.30. Costo 1 € oltre al biglietto d’ingresso (3 €). È gradita la prenotazione al numero 0372 407775

CREMONA. Cremona 2020

  • Fino al 31 dicembre 2022 - Museo di Storia Naturale, Via Dati Ugolani, 4

Da un'idea di Giuliano Regis nasce questa raccolta di fotografie della città, curata dal Gruppo Adafa di Cremona. La nostra città ripresa giorno per giorno nella sua normalità, in un anno in cui la nostra quotidianità, invece, è cambiata pesantemente. Un anno di Covid, un anno di Cremona ripreso giorno per giorno dallo sguardo dei fotografi coinvolti nel progetto. La mostra resterà visibile ad ingresso libero e gratuito.

CREMONA. Gli Stati Uniti contro Billie Holiday

  • Venerdì 6, ore 21 - Sabato 7 Ore 21 - Domenica 8 maggio, Ore 18 e 21 - CinemaFilo, P.za dei Filodrammatici

Regia di Lee Daniels.
Un film con Andra Day, Garrett Hedlund, Natasha Lyonne, Tyler James Williams, Tone Bell.
Biografico, - USA, 2021, durata 130 minuti.

MIGLIOR ATTRICE IN UN FILM DRAM.CO - GOLDEN GLOBES 2021

La vita intensa della cantante Billie Holiday. In particolare il film si concentra sulla decisione del dipartimento federale antidroga di mettere sotto accusa l'artista. Tra l'agente federale che la insegue e lei nascerà una tormentata storia d'amore.

Prenotazione biglietti CLICCANDO QUI

CASALMAGGIORE. Romeo e Giulietta, Una canzone d’amore

  • Sabato 7 maggio 2022 - Ore 21 - Teatro Comunale

Ugo Pagliai e Paola Gassman sono i protagonisti di “Romeo e Giulietta. Una canzone d’amore” di William Shakespeare riscritto dalla compagnia Babilonia Teatri. Lo sguardo profondo e irriverente che caratterizza la compagnia veronese inquadra il grande classico di Shakespeare con un radicale ribaltamento di prospettiva rendendo protagonista assoluta dello spettacolo una coppia inossidabile come quella formata da Pagliai e Gassman che condividono la scena con Valeria Raimondi, Enrico Castellani e Francesco Scimeni.

Informazioni e prenotazioni:  Tel. 0375 284496 - csc@comune.casalmaggiore.cr.it. Biglietti Platea e Palchi € 20,00 / Ridotti e Loggione € 15,00 / Biglietto cortesia € 10,00. Acquisto biglietti tramite Internet fino a 24 ore prima di ogni spettacolo viene messo a disposizione del pubblico un quantitativo di biglietti per l’acquisto sul sito www.vivaticket.it.

Durata 1 h 40 minuti. Ingresso con mascherina Ffp2.

LEGGI ANCHE: Ugo Pagliai e Paola Gassman a Casalmaggiore con “Romeo e Giulietta. Una canzone d’amore”

CASALMAGGIORE. Gioielli italiani fra '800 e '900

  • Dal 23 aprile al 9 ottobre 2022 - Museo del Bijou

L’ONU ha dichiarato il 2022 l’Anno Internazionale del Vetro in cui si celebra nel mondo il ruolo “tecnologico, scientifico, economico, ambientale, storico e artistico del vetro nella società". In questa speciale occasione il Museo del Bijou vuole celebrare il vetro esponendo una selezione di gioielli e documenti d’epoca a cura di Bianca Cappello, storica e critica del gioiello, e Augusto Panini, tra i massimi esperti e collezionisti di perle di vetro mediorientali e veneziane e consulente del Museo del Vetro di Murano Fondazione Musei Civici di Venezia. In mostra circa 300 fra gioielli, oggetti, disegni, foto e documenti, tutti pezzi rari, unici e inediti, provenienti da prestigiose collezioni private e dagli archivi del Museo.

Orari di apertura: dal martedì al sabato: 10.00-12.00 / 15.00-18.00; domenica e festivi: 15.00- 19.00

CASTELLEONE. Castelleone Antiquaria

  • Domenica 8 maggio 2022 - ore 8.30-17.30

Come ogni seconda domenica del mese, il tradizionale mercatino antiquariato nel centro storico di Castelleone dalle 8.30 alle 17.30. Oltre 200 gli espositori tra antiquariato, modernariato, vintage e artigianato artistico.

CASTELLEONE. Bosco didattico

  • Domenica 8 maggio 2022 - dalle 14 alle 18

Domenica 8 maggio, il Bosco Didattico di Castelleone è aperto, come d'abitudine, alle visite pomeridiane domenicali gratuite della struttura, da parte degli appassionati della natura o di semplici visitatori che vogliano assaporare il pieno rigoglio della vegetazione che, a dispetto della prolungata siccità, si mostra in questo periodo in tutto il suo verde splendore.

Per garantire la sicurezza di tutti i visitatori, dovranno essere attuati, in caso di assembramento o di accesso ai locali al chiuso,  i comportamenti consigliati come precauzione sanitaria ma, in particolare, gli ampi spazi aperti disponibili potranno garantire un adeguato distanziamento sociale. Chi lo desidera, potrà anche usufruire dell’accompagnamento di personale provinciale presente sul posto o di naturalisti che si mettono volontariamente a disposizione per fornire informazioni, che consentano di approfondire aspetti di maggior dettaglio.
Per eventuali ulteriori info potete visitare i seguenti siti: boscodidattico.provincia.cremona.it  e ecomuseo.provincia.cremona.it

CREMA. Foppa i Macchiaioli e l'arte del Novecento

  • Dal 23 aprile al 15 maggio 2022 - Sale Agello del Museo Civico

La mostra, curata da Alessandro Barbieri e Francesca Moruzzi, si focalizza su una sessantina di opere provenienti da quella incredibile raccolta di capolavori che fu la collezione di Paolo Stramezzi conservata presso villa La Perletta in Crema. Orari: martedì 14.30 – 17.30
da mercoledì a venerdì 10 – 12 e 14.30 – 17.30; sabato, domenica e festivi 10 – 12 e 15.30 – 18.30.

CREMA. The Many Faces of the man who draws faces

  • Da sabato 30 aprile al 15 giugno - Galleria Arteatro, Fondazione San Domenico

Un progetto artistico di Luca Bertoluzzi, pubblicitario cremasco appena tornato a Crema dopo 23 anni trascorsi a Londra. The Man Who Draws Faces fa esattamente quello che dice il suo nome d’arte: disegna facce. Solo facce. Esclusivamente facce. Questa è la sua seconda mostra personale, dopo una mostra alla Galleria Cubo di Parma nel 2019: 30 opere, divise tra 10 serigrafie originali e 20 stampe digitali di alta qualità e ad alta definizione.  Ogni opera è in vendita a 100 euro. Per informazioni, prenotazioni ed acquisti si prega di rivolgersi alla Bertoluzzi Comunicazione in Via Verdelli 19.

L'esposizione è a Ingresso libero. Orari: Martedì-Sabato: 16-19; Domenica 10-12 e 16-19; Lunedì chiuso.

CREMA. Depositi esposti. Le Acqueforti di Federiga Galli

  • Fino al 5 giugno 2022 - Pinacoteca del Museo Civico

Le opere del percorso espositivo permanente costituiscono solo una parte delle ricche collezioni museali e con questa nuova iniziativa si vuole finalmente rendere visibile anche quelle normalmente celate nei depositi. Il Museo Civico di Crema e del Cremasco si allinea in questo modo a quanto già sperimentato da altre realtà museali lombarde e italiane.

SAN GIOVANNI IN CROCE. Traversamenti di Italo Lanfredini

  • Dal 24 aprile al 5 giugno 2022 - Villa Medici del Vascello

Villa Medici del Vascello la storica dimora di Cecilia Gallerani, la celebre Dama con l’ermellino ritratta da Leonardo Da Vinci, si prepara ad ospitare la mostra dell’artista di arte contemporanea Italo Lanfredini, scultore ambientale noto a livello internazionale autore di “Arianna”, il suggestivo labirinto in calcestruzzo patinato realizzato nel 1989 a Castel di Lucio (ME) per Fiumara d’Arte.

“TRAVERSAMENTI”, questo il titolo della mostra, si snoderà negli spazi interni di Villa Medici del Vascello e nell’ampio parco ottocentesco retrostante dal 24 aprile al 5 giugno.

La mostra esibirà al pubblico 18 sculture che raccontano di passaggi e mutamenti; da nidi giganti a soglie da attraversare Lanfredini lascia aperta al visitatore ogni considerazione e lancia un messaggio di pace e condivisione con un’installazione inedita che unisce scultura e poesie: Piroghe-Mari.

Orari di apertura: tutte le domeniche e i festivi dalle 10:30 alle 18 e nei giorni feriali su prenotazione.

3 foto Sfoglia la gallery

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter