Sport
Sport

Nonostante il maltempo la 47ª Giornata Motonautica "Citta di Cremona" ha dato spettacolo

In gara anche il cremonese Andrea Ongari.

Nonostante il maltempo la 47ª Giornata Motonautica "Citta di Cremona" ha dato spettacolo
Sport Cremona, 20 Settembre 2021 ore 09:51

La 47esima edizione della Giornata Motonautica “Città di Cremona” svoltasi sul circuito “A. Salomoni” ed organizzata dalla prestigiosa Motonautica Associazione Cremona (M.A.C) va archiviata positivamente.

47esima edizione della Giornata Motonautica “Città di Cremona”

Il lavoro svolto dal presidente Stefano Corbari dai vice presidenti Marcello Ventura e Fabio Piccioni e dai soci impegnati direttamente sul fiume ed agli alaggi a terra  è stato premiato. Nonostante la giornata di domenica caratterizzata dalle turbolenze del maltempo tra vento e nuvole minacciose, la manifestazione è andata in porto. Il programma imperniato sul Mondiale F500 e prova unica del campionato europeo F350 è stato svolto interamente.

Le gare

A contendersi il titolo mondiale per la classe F/500 undici piloti tra cui il cremonese Andrea Ongari. Come era prevedibile davanti al pubblico di casa ha dato il massimo e ha vinto la seconda manche mentre nella terza, in virata, è stato urtato dall’esperto Marian Jung che l’ha costretto al ritiro. Si è battuto con assoluta autorevolezza anche il caorsano Giuseppe Rossi tesserato con Ongari per il Circolo Nautico Chiavenna. Titolo mondiale all’estone Erko Aabrams che ha praticamente dominato le tre manche.

Nella F350, solo sei gli scafi in acqua. Hanno dominato gli italiani in particolare i fratelli di San Nazzaro di Monticelli Ongina Massimiliano ed Alessandro Cremona. Max con una strepitosa prestazione da fuoriclasse si è aggiudicato il titolo continentale. Argento per il fratello Alex e bronzo per Malaspina.

Sempre coinvolgente ed affascinante lo spettacolo offerto dal Memorial Classic Racer Show con scafi storici di grande prestigio.

Marco Ravara