Sport
Sport

La Juvi Ferraroni si inchina 66-98 alla Assigeco Piacenza

Coraggio e carattere non sono bastati agli oroamaranto

La Juvi Ferraroni si inchina 66-98 alla Assigeco Piacenza
Sport Cremona, 13 Dicembre 2022 ore 11:02

JUVI FERRARONI- ASSIGECO PIACENZA 66-98

Parziali 15-21, 36-41, 54-66

JUVI FERRARONI: Iannuzzi 2, Fanti 10, Nasello 6,  Milovanovic 7, Reati 17, Vincini 4,  Boglio, Giuletti 4, Allen 14, Beghini 2, Roberto. All. Crotti.

ASSIGECO PIACENZA: Franceschi,  gajic  12, Varaschin 4, Maschi 19, Pascolo 6,  Skeens 6,  McGusty  16, Soviero, Gherardini 2, Sabatini 11, Cesana 22. All. Salieri.

La Juvi Ferraroni si inchina 66-98 alla Assigeco Piacenza

Coraggio e carattere la Juvi Ferraroni li ha messi sul parquet. Il cuore oltre l’ostacolo come si  “suol dire” ma ciò non è bastato. Gli oroamaranto, in emergenza, privi di Blake (rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro) si sono inchinati 66-98 al PalaRadi all’Assigeco Piacenza.

La gara ha avuto storia sino al 27’ quando Allen e compagni erano a meno tre punti sul 51 a 54, poi un accelerata dei piacentini ha cambiato il volto del match che si è sviluppato a senso unico. Per Cremona “piove sul bagnato” visto che si è infortunato anche Iannuzzi e non si sa se sarà a disposizione di coach Crotti nel derby di mercoledi sera con la Vanoli.

1° Quarto: l’equilibrio l'ha fatta da padrone sino al’8’ con le due contendenti che si sono ribattute colpo su colpo e hanno allungato massimo di tre lunghezze. Poi Piacenza con McGusty e…ha approfittato del blocco juvino per allungare sino ad 8 punti al 9’ sul 13-21 e 15-21 al 10’ Si è giocato in velocità .Purtroppo si è infortunato Iannuzzi costretto ad uscire dal parquet e poi negli spogliatoi.

2° Quarto: Coach Crotti è costretto ad inserire i giovani avendo poche rotazioni dei senior. Cesana si mette in luce, infila un paio di  “triple” e porta avanti i suoi 31-19. L’Assigeco tiene il margine ma la Juvi non demorde. Allen  e Fanti si inseriscono bene nella difesa avversaria e riducono il passivo andando al riposo all’intervallo.36-41.

3° Quarto: Parziali e “controparziali” da ambo le parti nella frazione. Skeens cattura rimbalzi sotto le plance ben concretizzati dall’Assigeco. La situazione non cambia sul 43-54 al 25’. Si schiera “a zona” la difesa cremonese con successo. Una “tripla doppia” di Reati e 51-54 al 27’. Il team di coach Salieri non ci sta e, dopo un time-out, costruisce un distacco di 12 punti, margine con cui termina il parziale avanti  54-66.

4° Quarto: La Juvi Ferraroni accusa la fatica e subisce il gioco dell’Assigeco che si porta a più 18 sul 54-79 al 33’ e discorso  chiuso.

Marco Ravara  

Seguici sui nostri canali