Sport
Sport

Domenica al PalaRadi di Cremona la Vanoli incontra la Germani Brescia

Ormai matematica la retrocessione in serie A2.

Domenica al PalaRadi di Cremona la Vanoli incontra la Germani Brescia
Sport Cremona, 22 Aprile 2022 ore 17:30

Vanoli Cremona-Germani Brescia domenica 24 aprile 2022 alle ore 17 al PalaRadi.

Vanoli Cremona-Germani Brescia

La disgraziata annata 2021-2022, contraddistinta da tanti infortuni ed assenze per Covid, per la Vanoli Cremona non poteva che concludersi con la retrocessione in serie A2 dopo ben 13 anni di presenza nella massima serie. La compagine del patron Aldo Vanoli, con un budget ristretto, non ha potuto rimediare in corsa in modo drastico alla situazione spendendo somme consistenti rischiando  un preoccupante indebitamento. Certo, strada facendo, si è capito che il roster non era di qualità ed i nuovi arrivati per dare man forte per elevare il livello non si sono rivelati all’altezza della situazione. Ora, che come noto, a tre giornate dalla chiusura della stagione regolare, la retrocessione è matematica, e si può  cominciare a parlate di futuro.

Tornando al campionato, domenica 24 aprile 2022 alle 17 PalaRadi andrà in scena il match contro la Germani Brescia, terza in graduatoria ed in grande spolvero. Sin dalla scorsa estate si era intuito che Moss e compagni avrebbero fatto molto bene, in virtù di un alto potenziale. Trovare gli equilibri e la chimica giusta non è stato semplice. Tre sconfitte, poi tre vittorie, poi ancora tre sconfitte. Una sorta di montagne russe.

Gli avversari

Poi  il meccanismo ha iniziato a funzionare e il team di coach Alessandro Magro è andato in crescendo. Lo stesso coach ha saputo “adeguarsi ai giocatori” senza imporre loro il suo “credo” e questa è stata un’arma vincente. Amedeo Della Valle ha voluto Brescia ed è stato merito della proprietà ingaggiarlo. La squadra è stata costruita attorno a lui. Amedeo sta dando non solo punti ma anche tanta leadership. Sul parquet sembra stia andando con un filo di gas, poi  si accende improvvisamente e sono dolori per gli avversari.

Con Mitrou-Long si compensa. Il canadese è d’alto spessore anche se sul carattere a volte bisogna frenarlo. A potenziare ulteriormente il roster è stato ingaggiato John Brown, già molto apprezzato in Italia in particolare a Brindisi. E' il giusto giocatore per continuare a cavalcare questa stagione fino in fondo, giocando una bella e concreta pallacanestro finché ce ne sarà la possibilità durante i play-off. Certo  perché la società della presidentessa Graziella Bragaglio, vuole essere una protagonista non comprimaria. Altri giocatori di spicco sono Moore, Petruccelli, Parrillo, Burns, Laquintana, Cobbins.

La Germani vorrebbe trasformare in realtà qualcosa che a molti addetti ai lavori potrebbe sembrare irrealizzabile. In tempi addietro questo match era particolarmente atteso dalle due tifoserie, oggi è ben altra cosa.

Nella Vanoli sempre assente Pecchia, Kohs ha subito un infortunio al naso e probabilmente non ci sarà. Poeta, convive con problemi al polpaccio ma vuole esserci sino all’ultimo: è indubbiamente un esempio per tutti. Ai giocatori si chiede di onorare l’impegno per rispetto verso società e tifosi.

Marco Ravara

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter