Casalmaggiore

Stefano Del Re e Lorena Vezzosi trovati morti in auto nel Po, spunta l'ipotesi femminicidio-suicidio

Dopo l'impatto con l'acqua, la 51enne è rimasta immobile perché probabilmente era già morta, la coppia era separata e lascia due figli adolescenti

Stefano Del Re e Lorena Vezzosi trovati morti in auto nel Po, spunta l'ipotesi femminicidio-suicidio
Pubblicato:
Aggiornato:

Del Re potrebbe aver ucciso o addormentato l'ex Lorena prima di farla finita gettandosi nel fiume a Casalmaggiore, entrambi erano di origine cremonese ma vivevano in Romagna.

Trovati morti nel Po, non è stato un incidente

Una terribile tragedia ha scosso Casalmaggiore nella notte tra giovedì 4 e venerdì 5 luglio 2024. Stefano Del Re, 53 anni, e Lorena Vezzosi, 51 anni, entrambi originari del Cremonese, sono stati trovati morti dopo essere precipitati con l'auto nel fiume Po. La coppia, separata, lascia due figli adolescenti.

L'episodio è avvenuto lungo via Alzaia, una strada che costeggia la sponda del Po. L'auto, una Nissan nera, ha sfrecciato a forte velocità sulla strada sterrata, scontrandosi con un ostacolo e finendo nelle acque del fiume. L'urto è stato così violento che l'auto si è girata, trovandosi con la parte anteriore rivolta verso la sponda. Ma non è stato un incidente come si pensava inizialmente.

I dintorni nei quali è avvenuto il ritrovamento:

Spunta l'ipotesi femminicidio-suicidio

Una testimone, uscita a passeggio con il cane, ha affermato di aver visto Lorena Vezzosi chiedere aiuto poco prima del fatale lancio nel fiume. Questa versione è stata però smentita dalle immagini delle telecamere di sicurezza che mostrano Stefano Del Re tentare disperatamente di salvarsi mentre Lorena resta immobile. Gli inquirenti ipotizzano che potesse essere già priva di vita. Spunta dunque l'ipotesi femminicidio-suicido.

Dopo la caduta nel fiume, prima dell'inabissamento, le riprese mostrano chiaramente Del Re che sporge un braccio dal finestrino per chiedere aiuto accendendo anche le luci dell'auto nel tentativo di lanciare un segnale. Purtroppo, l'auto si stava già inabissando e il suo tentativo di aggrapparsi a una barca vicina è risultato vano.

Il filmato con la caduta dell'auto condiviso sui social:

Il sopralluogo a casa dei due

In tutta questa sequenza, Lorena Vezzosi non dà segni di vita alimentando il sospetto che fosse già deceduta al momento dell'incidente o almeno addormentata. Le cause della morte di Stefano Del Re sembrano chiaramente legate all'annegamento, dato che era ancora in vita al momento dell'impatto. Resta invece da chiarire la causa del decesso di Lorena Vezzosi.

Le operazioni dei pompieri per recuperare il veicolo

Le prime ipotesi parlano di un possibile femminicidio seguito da un suicidio. Del Re, infatti, potrebbe aver ucciso o addormentato l'ex prima di gettarsi nel fiume, incapace di accettare la fine della loro relazione. Ma è ancora tutto da dimostrare. Nel frattempo è stato svolto un sopralluogo nelle case dei due, in Romagna, per trovare indizi sulla tragica vicenda.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali