Cronaca
Non ce l'ha fatta

Spino d'Adda: si è spento Matteo Grondona, il 47enne che era caduto dal tetto alto 7 metri

Dopo una settimana in rianimazione il suo cuore ha cessato di battere: lascia la moglie Petra e la figlia Gaia di 7 anni.

Spino d'Adda: si è spento Matteo Grondona, il 47enne che era caduto dal tetto alto 7 metri
Cronaca Crema, 22 Settembre 2022 ore 11:31

Matteo ha passato una settimana tra la vita e la morte ricoverato in gravi condizioni a Pavia, la speranza nel paese non si è mai spenta ma ieri pomeriggio è venuto a mancare. Presto verrà stabilita la data del funerale.

La fatale caduta

L'incidente è avvenuto mercoledì scorso alle 17. Grondona si trovava nel lodigiano a casa della sorella nel comune di Corte Palasio in via Roma. Si trovava sul tetto dell'abitazione per svolgere dei lavori di manutenzione quando è crollato per terra da un'altezza di 7 metri.

Di seguito uno scorcio della via dove è caduto il 47enne:

Come aveva riportato Prima Lodi, sono ancora da verificare le cause del grave incidente. Sulle dinamiche sono ancora in corso tutti gli accertamenti del caso. Non è chiaro cioè se l'uomo abbia messo un piede in fallo, se sia scivolato o se, magari, abbia accusato un improvviso malore che l'ha fatto precipitare di sotto.

Molto amato nel paese

I soccorsi erano stati immediatamente allertati ed era partito un elisoccorso per cercare di fare il più in fretta possibile. È arrivato in codice rosso al San Matteo di Pavia dove è stato ricoverato in rianimazione ma le condizioni erano troppo serie e il trauma cranico non gli ha dato scampo.

Matteo Grondona, classe 1975, era molto amato nel paese. Per un periodo aveva svolto il lavoro di elettricista per poi lavorare presso un'azienda chimica. Era felicemente sposato con il consigliere comunale Petra Fugazza. Insieme avevano una bimba di 7 anni.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter