Menu
Cerca

Si mantiene spacciando in un circolo per anziani

Arrestato in flagranza di reato un 42enne cremonese.

Si mantiene spacciando in un circolo per anziani
Cronaca Cremona, 03 Giugno 2018 ore 11:53

Si mantiene spacciando in un circolo per anziani: preso in flagranza di reato un 41enne.

Si mantiene spacciando

Nel pomeriggio del 2 giugno è stato arrestato in flagranza di reato M.D., nato a Cremona, classe 1975, residente in città, celibe e nullafacente. A seguito di un servizio di osservazione l’uomo è stato sorpreso, attorno alle ore 14.00, a cedere nei pressi di un circolo sito in via Castelleone, un involucro di cellophane contenente circa 5 grammi di sostanza stupefacente tipo hashish ad un operaio 41enne cremonese. Successivamente attorno alle ore 17.00 della stessa giornata veniva sorpreso nel corso di una cessione di stupefacente ad una operaia 29enne cremonese, che non veniva portata a termine grazie al pronto intervento dei militari.

Perquisizione domiciliare

La successiva perquisizione domiciliare a portato al rinvenimento di un panetto di hashish, occultato all’interno di un mobile della cucina per un peso complessivo di 70 grammi. E’ stato inoltre trovato del materiale utile al confezionamento della sostanza stupefacente e due bilancini elettronici di precisione digitali. Il tutto veniva sequestrato. I due operai cremonesi, di 41 e 29 anni sono stati segnalati alla Prefettura di Cremona quali assuntori di sostanze stupefacenti. I militari stanno svolgendo accertamenti sul conto dell’arrestato in quanto già da alcuni mesi avevano avuto notizia di una sua attività di spaccio avviata nei pressi di un circolo di via Castelleone, dove era solito trascorrere le sue giornate in attesa degli appuntamenti con i propri clienti. Fissato l’appuntamento infatti si alzava e all’esterno del circolo – si sottolinea quindi che i gestori non sono in alcun modo coinvolti – e cedeva la dosa richiesta all’arrivo del cliente. M.D. al momento del fermo si è giustificato dicendo di spacciare per mantenersi non avendo un lavoro.

Anziani meno controllati

L’uomo ha inoltre spiegato di aver scelto come base per gli appuntamenti un circolo frequentato da anziani proprio perché pensava fosse meno controllato rispetto ai luoghi di aggregazione per i giovani. M.D. é stato trattenuto presso la camera di sicurezza in attesa di rito per direttissima che verrà celebrato nella mattinata di lunedì 04 giugno. 

23enne in codice rosso

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli