Cronaca
Inutili i soccorsi

Schiacciato dal ponteggio caduto per il forte vento, muore in ospedale il giorno dopo

Giuseppe Ambrogi, 70 anni, non ce l'ha fatta: troppo gravi le ferite riportate.

Schiacciato dal ponteggio caduto per il forte vento, muore in ospedale il giorno dopo
Cronaca Crema, 23 Febbraio 2022 ore 10:52

Schiacciato dal ponteggio caduto per il forte vento, Giuseppe Ambrogi muore in ospedale il giorno dopo.

Schiacciato dal ponteggio caduto per il forte vento

Giuseppe Ambrogi non ce l'ha fatta, troppo gravi le ferite riportate dopo essere rimasto schiacciato da un'impalcatura crollata per il forte vento che nella giornata di lunedì ha sferzato il nord Italia. L'imprenditore 70enne era stato portato in ospedale in gravissime condizioni con importate trauma cranico e in arresto cardio circolatorio. Si trovava ricoverato in rianimazione fino al decesso avvenuto nella giornata di ieri.

L'incidente

Il grave incidente è avvenuto nel pomeriggio di lunedì intorno alle 15 in via Galantino a Soncino all'interno della cascina di proprietà dell'uomo: il ponteggio sarebbe caduto a causa delle forti raffiche di vento. A trovare l'uomo, è stata la moglie che ha allertato tempestivamente i soccorsi. L'uomo è stato successivamente trasferito in ospedale ma i medici non hanno potuto far altro per salvargli la vita. Ambrogi era un allevatore molto stimato e conosciuto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter