Rubavano le batterie dai ripetitori di telefonia mobile: quattro arrestati

Colpite le più importanti compagnie telefoniche.

Rubavano le batterie dai ripetitori di telefonia mobile: quattro arrestati
Cronaca Cremona, 04 Novembre 2019 ore 17:57

Rubavano le batterie dai ripetitori di telefonia mobile: quattro arrestati. Colpite le più importanti compagnie telefoniche.

Rubavano le batterie dai ripetitori di telefonia mobile

Nel mirino dei ladri sono finite le batterie dei ripetitori delle più importanti compagnie di telefonia mobile. Ad essere colpite sono state Vodafone, Wind, Tim e Tre che hanno rischiato di vedere messo fuori uso il segnale di rete di vaste zone del paese.

L’autocarro

L’operazione è stata portata a termine da personale della Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Cremona con il supporto del Distaccamento Polizia Stradale di Crema. La vicenda è iniziata a gennaio di quest’anno quando venne rintracciato un autocarro di una ditta di commercio e recupero rifiuti di Ravenna che trasportava un carico di accumulatori risultati rubati da ponti radio installati nel milanese e nel bresciano.

Quattro arresti

Le indagini svolte in seguito, sviluppate attraverso localizzazioni satellitari e analisi di flussi di comunicazioni telefoniche e telematiche, coordinate dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Brescia dott. Fabio Salamone, hanno permesso di ricostruire la filiera criminale ed emettere quattro ordinanze di custodia cautelare (tre in carcere ed una ai domiciliari). Tutte le batterie rubate sono state recuperate e restituite alle società telefoniche.

LEGGI ANCHE>> 23enne tenta il suicidio: l’amico lancia l’allarme, i carabinieri lo salvano

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità