Menu
Cerca

Ritrovo di pregiudicati e schiamazzi, chiuso il ristorante

Il provvedimento scattato a seguito di segnalazioni dei residenti minacciati di ritorsioni dai clienti del locale per essersi lamentati più volte a causa dei rumori provenienti dall’esercizio.

Ritrovo di pregiudicati e schiamazzi, chiuso il ristorante
Cronaca Soresina, 30 Maggio 2018 ore 12:20

Ritrovo di pregiudicati: questa la motivazione che ha portato alla chiusura temporanea di un ristorante pizzeria di Soresina.

Ritrovo di pregiudicati

Operazione dei Carabinieri nella serata di martedì 29 maggio al ristorante pizzeria Mar Rosso 2 di Soresina. Su disposizione del questore di Cremona, Gaetano Bonaccorso, il locale è stato chiuso per quindici giorni. Il titolare, un 31enne di nazionalità egiziana, si è visto sospesa la licenza sulla base di un’attività d’indagine condotta dalla stazione cittadina dell’Arma. Durante i ripetuti controlli, l’esercizio sarebbe risultato ritrovo abituale di persone pregiudicate.

Le segnalazioni dei residenti

Al provvedimento si è arrivati anche in seguito alle minacce denunciate dai residenti del quartiere San Rocco, che dopo essersi più volte lamentati per le urla e gli schiamazzi provenienti dal locale, sarebbero stati avvicinati dagli avventori e minacciati di ritorsioni qualora avessero insistito ad avvisare le forze dell’ordine.

Chiusura temporanea

Sulla base di questi elementi si è quindi disposta la chiusura temporanea del ristorante pizzeria. La misura è stata adottata non per sanzionare la condotta del gestore, ma per stoppare una situazione di pericolosità sociale, evitando preventivamente che potesse degenerare.

LEGGI ANCHE Pd Cremona adunata oggi in difesa delle istituzioni oppure TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli