Cronaca
Lite degenerata

Rissa al CremonaPo, si affrontano in sei: un giovane ferito alla testa

Tutti i partecipanti sono stati identificati e denunciati

Rissa al CremonaPo, si affrontano in sei: un giovane ferito alla testa
Cronaca Cremona, 06 Dicembre 2022 ore 15:35

Cremona: i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Cremona hanno denunciato sei persone che il 13 novembre hanno dato vita a una rissa nel centro commerciale CremonaPo.

Sei denunciati

I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Cremona, al termine di un’attività di indagine durata circa tre settimane, hanno denunciato per rissa aggravata sei cittadini stranieri, di età compresa tra i 18 e i 32 anni, residenti nelle province di Cremona e Piacenza.

La rissa al Centro Commerciale

La vicenda sfociata nelle denunce è avvenuta nel tardo pomeriggio di domenica 13 novembre quando, verso le 19.15, la Centrale Operativa dei carabinieri di Cremona ha inviato una pattuglia presso il centro commerciale CremonaPo perché era stata segnalata una rissa.

Quando i militari sono arrivati sul posto hanno preso contatti con la vigilanza della struttura commerciale e gli addetti alla vigilanza hanno riferito che sei persone si erano affrontate con violenza per circa un minuto al piano superiore, nella zona dei bar e ristoranti, e poi si erano allontanate dal posto.

Un giovane ferito alla testa

Gli addetti alla vigilanza e i dipendenti dei locali hanno spiegato con precisione cosa era accaduto e hanno segnalato la presenza di un giovane che era stato ferito alla testa. Per questo motivo i militari sono subito andati presso l’ospedale di Cremona dove hanno trovato un giovane con una evidente ferita alla testa e hanno identificato lui e le persone che stavano in sua compagnia. Sono così venuti a sapere che risiedono in provincia di Piacenza e, mentre si trovavano in auto in via Eridano per raggiungere il centro commerciale, un’altra auto, senza un apparente motivo, gli aveva tagliato la strada con una manovra improvvisa. Poi il conducente sarebbe sceso e li avrebbe insultati e minacciati.

La situazione è terminata senza ulteriori problemi e i due, in compagnia di una donna che non ha partecipato alla successiva rissa, sono andati al centro commerciale. Ma sono stati raggiunti dagli avversari ed è scoppiata la rissa.

Dalle immagini delle telecamere i militari hanno riconosciuto tra i quattro avversari un giovane di Cremona che, convocato in caserma, ha poi permesso di identificare anche gli altri tre giovani, sempre di Cremona, che erano con lui.

Questi ultimi quattro erano giunti al centro commerciale perché uno di loro aveva detto agli altri di avere avuto una discussione con dei ragazzi e che voleva sistemare la questione.

La ricostruzione

Pur non essendo stato chiarito in maniera precisa il motivo che ha portato allo scontro, i militari hanno ricostruito quanto accaduto a CremonaPo. Dalle immagini che riprendono l’ingresso del piano superiore hanno potuto vedere i due giovani della provincia di Piacenza entrare nel centro commerciale con una ragazza, seguiti ad alcune decine di metri da tre giovani e poi da un quarto. Uno di questi ha indicato agli altri tre chi erano quelli con cui aveva avuto la discussione e si vede che questi richiamano l’attenzione degli altri due.

Da un’altra telecamera si vede poi che i sei si affrontano in maniera verbale in fondo alle scale mobili nei pressi dei bar e dei fast food. La situazione degenera e dalle parole sono passati ai fatti, scatenando una rissa tra la gente e creando scompiglio.

Infatti, uno dei partecipanti si è impossessato di una sedia presente nei tavoli e ha colpito un contendente, mentre un altro si è impossessato di una stampella di un avventore seduto nei tavoli e l’ha usata contro gli avversari.

Lo scontro fisico è durato circa un minuto e ha provocato la fuga di chi era presente e ha assistito ai fatti. Poi i sei sono scappati in direzioni opposte e il ferito si è portato all’ospedale dove è stato raggiunto dai carabinieri della Radiomobile e identificato. Qui ha ottenuto alcuni giorni di prognosi per le ferite riportate alla testa dove era stato colpito con la sedia.

Al termine della ricostruzione del fatto violento i sei giovani sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria di Cremona per rissa aggravata.

Seguici sui nostri canali