Punizione divina?

Ricoverato per Covid il prete piacentino del “Niente paradiso per gli astemi”

Don Pietro Cesena ad Aprile era stato multato per aver celebrato messa con i fedeli presenti nonostante i divieti anti covid.

Ricoverato per Covid il prete piacentino del “Niente paradiso per gli astemi”
Cronaca Cremona, 29 Dicembre 2020 ore 09:42

“Vi invito oggi a mangiare e bere, a magiare tutto e bere con abbondanza. Per cortesia niente coca cola. Vino buono perché il vino è segno della vita eterna, in paradiso fratelli miei gli astemi non potranno venire perché si bene vino!

Con queste parole Don Pietro Cesena, della parrocchia Santi Angeli Custodi di Piacenza, aveva strappato una risata ai fedeli durante la messa di Natale. Fedeli che hanno riso un po’ meno quando hanno scoperto, qualche ora dopo, che il prete è poi stato ricoverato in ospedale positivo al Covid.

Dall’omelia al Covid

Tra Natale e Santo Stefano il video di Don Pietro Cesena che afferma che gli astemi non potranno andare in paradiso perché lì si beve vino è rimbalzato su tutti i social, suscitando risate e scalpore. Ma mentre ancora si discuteva sulle sue parole, il prete era stato nel frattempo ricoverato per Covid nel reparto di pneumologia dell’ospedale di Piacenza.

Nella notte tra venerdì 25 e sabato 26, infatti, il parroco 62enne di Borgotrebbia si è sentito male ed è stato portato d’urgenza in pronto soccorso, dove gli è stata diagnosticata una polmonite bilaterale e si è scoperto essere positivo al Covid.

Le sue condizioni, comunque, non sono gravi e Don Pietro è ora sotto stretta osservazione dei medici.

Era già “diventato famoso”

Non è la prima volta che si sente parlare di Don Pietro Cesena: ad aprile infatti, nel pieno della prima ondata della pandemia, si era fatto conoscere per essere stato multato dopo aver celebrato la messa con i fedeli presenti nonostante fosse vietato dalle norme anti-contagio.

LEGGI ANCHE:

Cremona, attivato il piano neve: spargisale in azione già da ieri

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità