Rave party illegale in capannone dismesso a Vescovato: 400 persone identificate e denunciate

Per tutti l'accusa è di occupazione e manifestazione non autorizzata.

Rave party illegale in capannone dismesso a Vescovato: 400 persone identificate e denunciate
Cronaca Cremona, 28 Luglio 2019 ore 15:20

Rave party illegale in capannone dismesso a Vescovato: Polizia e Carabinieri sul posto per identificare i partecipanti.

Rave party illegale in capannone dismesso a Vescovato

Sono arrivati a Vescovato in auto, camper, roulotte ma anche bicicletta e addirittura a piedi. Oltre 400 persone hanno occupato, nella notte tra sabato 27 e domenica 28 luglio 2019, un capannone dismesso dando vita ad un maxi raduno techno. La location è la stessa dove lo scorso settembre si era svolto un altro rave illegale.

Identificati e denunciati

La zona è presidiata dai carabinieri di Vescovato e Castelverde, coadiuvati da una pattuglia della Polizia Stradale. I militari stanno identificando tutte le persone che via via escono dalla struttura. Per tutti scatterà una denuncia per occupazione e manifestazione non autorizzata.

LEGGI ANCHE>> 5 giovanissimi finiscono fuori strada: auto distrutta e feriti

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità