Ordine e sicurezza pubblica: sospesa licenza al “Gipsy Caffè” di Casalmorano

L'esercizio commerciale era diventato ritrovo di persone pregiudicate e pericolose, oltre che teatro di reati.

Ordine e sicurezza pubblica: sospesa licenza al “Gipsy Caffè” di Casalmorano
Cronaca Soresina, 15 Ottobre 2019 ore 12:32

Ordine e sicurezza pubblica: sospesa la licenza per sette giorni del “Gipsy Caffè” di Casalmorano. Diventato ormai ritrovo di persone pregiudicate e pericolose, oltre che teatro di reati.

Ordine e sicurezza pubblica: sospesa licenza al “Gipsy Caffè” di Casalmorano

Questa mattina, i militari del Comando Compagnia Carabinieri di Cremona hanno dato esecuzione a un provvedimento di sospensione della licenza di somministrazione di bevande e alimenti, ex art. 100 T.U.L.P.S., nei confronti dell’esercizio commerciale “Gipsy Caffè” di Casalmorano.

La richiesta di sospensione era stata avanzata dalla Stazione Carabinieri di Soresina nello scorso mese di agosto, a seguito di un’attenta e precisa attività di controllo mirata alla salvaguardia dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Ritrovo di pregiudicati e teatro di reati

Le motivazioni che hanno determinato la sospensione dei titoli autorizzativi consistono nel fatto che l’esercizio commerciale erano divenuto, da diverso tempo, stabile e assiduo punto di ritrovo da parte di persone pregiudicate e pericolose, nonché teatro di episodi di violenza e reati.

I precedenti

In particolare la notte del 1° aprile 2019 i Carabinieri intervenuti nel locale hanno denunciato per minaccia, resistenza, oltraggio a Pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità un pregiudicato 31enne di origine albanese, residente a Formigara, dopo che era sorpreso in stato di agitazione dovuto all’abuso di bevande alcoliche.

La notte del 7 aprile 2019, i Carabinieri, hanno denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per lesioni aggravate e porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere, un operaio 23enne di origine egiziana e residente a Cremona che a seguito di un diverbio con altri avventori e per l’alterazione dovuta all’abuso di alcolici, era stato invitato a lasciare il locale. Vi aveva fatto ritorno poco dopo armato di un coltello a serramanico della lunghezza di 19 centimetri con il quale feriva l’addetto alla sicurezza che lo aveva allontanato poco prima.

LEGGI ANCHE>> Aggressione al “Gipsy Cafè” armato di coltello, denunciato il responsabile

Il provvedimento di sospensione della licenza di somministrazione di bevande ed alimenti avrà una durata di sette giorni.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Cremona e provincia Eventi&News

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale GiornalediCremona.it: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità