Cronaca
Denunciati

Marito e moglie... d'assalto, fermati con mazze e chiavi inglesi

Dalla verifica dei documenti si è scoperto che avevano precedenti ed è scattata la perquisizione dell'autovettura.

Marito e moglie... d'assalto, fermati con mazze e chiavi inglesi
Cronaca Cremona, 31 Ottobre 2021 ore 11:11

Marito e moglie... d'assalto: fermati dai Carabinieri con mazze da baseball e chiavi inglesi tipo "katanga" in macchina; forse stavano portando le armi (improprie) da qualche parte per effettuare una spedizione punitiva o organizzare una violenta rissa.

Intercettati dai militari

Per fortuna sono stati intercettati prima dai militari che li hanno casualmente fermati lungo la Strada Statale 10. Alla richiesta dei documenti e dopo un rapido controllo con il cervellone della Questura, è saltato fuori che i due coniugi avevano piccoli precedenti penali. D'obbligo quindi una perquisizione approfondita dell'auto, nella quale erano nascoste le mazze e le chiavi inglesi. I due sono residenti in provincia di Verona.

In auto con mazze da baseball e chiavi inglesi portate in giro come normali oggetti di uso quotidiano... Questa coppia di coniugi, italiani residenti nel Veronese, è stata denunciata dai Carabinieri del Radiomobile di Cremona per porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere. Verso le 23.00 di ieri sera, durante il servizio di controllo del territorio, i Carabinieri hanno fermato un’autovettura lungo la Statale 10 nel comune di Gadesco Pieve Delmona: a bordo i due coniugi, già noti alle forze di polizia per i loro precedenti.

Perquisita l'autovettura

Durante il controllo quindi i militari hanno perquisito l’autovettura e i due soggetti, rinvenendo una mazza da baseball in legno della lunghezza di 72 centimetri abilmente nascosta sotto il sedile del passeggero nonché un'altra mazza in legno della lunghezza di 59 centimetri ed una grossa chiave inglese all’interno del cofano posteriore.

Le "armi", portate in giro senza alcuna giustificazione plausibile, sono state sottoposte a sequestro mentre per i due è scattata la denuncia a piede libero: il reato è formalmente "porto di oggetti atti ad offendere", punibile secondo la legge 110 del 1975 con la denuncia e una multa fino a 20.000 euro.

E' finita male quindi per questi marito e moglie... d'assalto fermati dai Carabinieri con mazze e chiavi inglesi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Rapinano soldi e cellulare: minorenni nei guai