Non un caso isolato

È successo ancora: arriva il treno ma le sbarre restano alzate VIDEO

Il drammatico incidente costato la vita ad Elisa Conzadori non è servito a nulla.

Cremona, 08 Ottobre 2020 ore 16:03

Arriva il treno ma le sbarre restano alzate. E’ successo ieri alla stazione di Ponte Adda e non è un caso isolato …

Arriva il treno ma le sbarre restano alzate

Il drammatico incidente avvenuto a ferragosto 2020 in cui Elisa Conzadori ha perso la vita mentre si trovava a bordo della sua auto, travolta da un treno in corsa perché non fermata dal passaggio a livello che doveva essere abbassato, non è servito a nulla.

Nel video, ripreso alla stazione di Ponte Adda, si vede chiaramente che mentre il treno è in transito le sbarre sono alzate nonostante il semaforo rosso.

Non un caso isolato

Purtroppo nonostante gli alti rischi e gli incidenti succede ancora, anche troppo spesso, che per problemi tecnici le sbarre rimangano alzate nonostante siano in arrivo dei convogli, alle volte anche con il semaforo rosso.

In ordine cronologico sulla linea Mantova-Cremona-Lodi-Milano il problema si è presentato martedì 6 ottobre 2020 al passaggio livello di Maleo (proprio dove ha perso la vita Elisa Conzadori nella mattinata di Ferragosto), ieri 7 ottobre 2020, come si nota anche nel video, verso le 13.30 le sbarre ancora una volta non si sono abbassate a Ponte Adda.

Fortunatamente il convoglio in arrivo si è fermato prima del passaggio a livello per fare scendere e salire i passeggeri, ma la protesta di quanti erano presenti è stata inevitabile.

TORNA ALLA HOME

Top news regionali
Turismo 2020
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia