Cronaca
denunciata

Ancora un tentativo di furto all'H&M di Cremona Po: nei guai una 18enne

La ragazza ha aperto il suo zaino e consegnato la refurtiva ai carabinieri, dopo che gli allarmi antitaccheggio erano suonati.

Ancora un tentativo di furto all'H&M di Cremona Po: nei guai una 18enne
Cronaca Cremona, 06 Novembre 2021 ore 11:56

Nuovo tentativo di furto presso il negozio H&M di Cremona Po e altra denuncia da parte dei Carabinieri di Cremona. Infatti, dopo il tentativo di furto del 31 ottobre conclusosi con la denuncia di una donna, nel pomeriggio del 5 novembre 2021 i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Cremona hanno denunciato un’altra donna, una cittadina marocchina di 18 anni, per tentato furto aggravato di abbigliamento.

Ancora un tentativo di furto all'H&M di Cremona Po

La Centrale Operativa dei carabinieri cremonesi ha inviato una gazzella presso il centro commerciale “Cremona PO” in seguito a un fermo, effettuato dalla vigilanza, di una giovanissima donna che aveva rubato dei capi di abbigliamento. La giovane ha tentato di allontanarsi dal negozio “H&M” con della merce non pagata che aveva nascosto in uno zaino che aveva con sé.

Presi contatti con gli addetti al  controllo dell’attività commerciale, i militari hanno saputo che la 18enne era entrata nel negozio verso le 14.00 e aveva girato tra i reparti di abbigliamento per donna. Dopo un po' di tempo si è recata verso l’uscita e, giunta alle barriere antitaccheggio, dopo averle oltrepassate, queste sono entrate in funzione. L’addetto alla vigilanza l'ha fermata immediatamente, chiedendo alla ragazza se avesse nascosto qualcosa e ricevendo risposta negativa, motivo per il quale ha richiesto l’intervento delle forze
dell’ordine.

Giunti sul posto i carabinieri hanno proceduto a identificare la giovane che, spontaneamente, ha preso dal suo zaino varie maglie, una felpe e un pantalone, tutti trafugati, per un valore complessivo di oltre 90 euro. Questi abiti presentavano le placche antitaccheggio strappate delle quali si era liberata gettandole all’interno del negozio. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita all’esercizio commerciale mentre la 18enne è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato.