le storie

“Alla giusta distanza” il cortometraggio che racconta la pandemia a Cremona TRAILER

21 donne e uomini che testimoniano come hanno vissuto e affrontato il virus.

Cremona, 29 Maggio 2020 ore 16:28

“Alla giusta distanza” il cortometraggio che racconta 21 testimonianze di uomini e donne che hanno vissuto e affrontato il virus a Cremona. Il cortometraggio andrà in onda domani alle 21, sui canali Facebook e Youtube di TEDxCremona.

“Alla giusta distanza” il cortometraggio che racconta la pandemia a Cremona

L’ASST di Cremona protagonista del Film prodotto da TEDxCremona in collaborazione con Pro Cremona. “Alla giusta distanza” è il titolo del cortometraggio che andrà in onda sabato 30 maggio 2020, alle ore 21, sui canali Facebook e Youtube di TEDxCremona.

Il film si propone come un collage di sguardi, sensazioni, parole ed esperienze significanti. Frammenti di tante realtà individuali che si fanno racconto collettivo, mettendo in connessione Cremona con il resto del mondo.

21 testimonianze

Una neomamma che ha partorito nella settimana più critica dell’emergenza. Il giornalista che per primo è entrato in una terapia intensiva per documentare l’inimmaginabile. L’infettivologa che non aveva mai pensato di vivere una pandemia. Quattro persone che, in modo diverso, hanno attraversato la malattia e sono guarite. Un fotografo, un video maker, un’infermiera, un insegnante di sostegno, una Operatrice Socio Sanitaria, una interprete volontaria, una musicista, un contadino-cuoco, un’assistente sanitaria, due cooperanti, un imprenditore e due rappresentanti della Croce Rossa.

Ventuno testimonianze di donne e uomini che hanno vissuto e affrontato la pandemia sia come professionisti che come persone. Ciascuno di loro si è seduto davanti alla telecamera come se parlasse a una amica, a un figlio. Per aiutarci a capire, a 100 giorni di distanza dal 21 febbraio scorso, qualcosa che non era mai accaduto prima; per evitare che, passata la paura, si perda memoria. Perché la fatica, la sofferenza e la vita dei molti che non ci sono più non divengano fatti e ricordi evanescenti. In ogni narrazione emerge con forza un elemento consolatorio: dentro la stanchezza, la malattia, l’angoscia e la paura, per ciascuno, è stato possibile trovare un momento lieve che ha saputo restituire senso alla vita, sempre.

Chi sono i protagonisti

Ecco chi sono i protagonisti, elencati in ordine alfabetico: Chiara Barbieri (Croce Rossa), Andrea Bassani (Associazione Sanse Basket), Angjelinci Caci (interprete volontaria Ospedale da campo Samaritan’sPurse), Renato Frattolillo (insegnante di sostegno), Luca Grasselli (cuoco e contadino), Ornela Korreshi (OSS ASST Cremona), Alessio Lasta (giornalista), Federico Medagliani (associazione Gli amici di Roby), Miguel Medina (fotoreporter), Olga Mewanzey Kouadio (Infermiera di Terapia Intensiva ASST Cremona), Stefano Muchetti (video maker), Lia Nevi (paziente guarita), Alessandra Pedroni (bancaria e neomamma), Anna Riviera (Assistente sanitaria ASST Cremona), Francesco Sessa (fotoreporter e cameramen), Vittorio Venturini (imprenditore), Lena Yokoyama (violinista) e Franco Pecchini (paziente guarito), Elisa Pini (Croce Rossa), Giovanni Zigliani (paziente guarito), Alessia Zoncada (medico infettivo logo ASST Cremona).

(Testo e video: ASST Cremona)

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia