Dalle 8 alle 11

La protesta delle Iene Vegane torna al Mattatoio Zema di Salvirola

Il 23 luglio nuovo presidio davanti all'azienda per porre ulteriore attenzione nei confronti di quanto succede all'interno del mattatoio.

La protesta delle Iene Vegane torna al Mattatoio Zema di Salvirola
Attualità Crema, 22 Luglio 2021 ore 09:36

Domani, venerdì 23 luglio 2021, nuova protesta delle Iene Vegane al mattatoio Zema di Salvirola.

La protesta delle Iene Vegane torna al Mattatoio Zema

Venerdì 23 luglio 2021 dalle ore 8:00 alle ore 11:00 al mattatoio Zema SRL sulla strada provinciale 20 a Salvirola avrà luogo un nuovo presidio delle Iene Vegane. La protesta sarà volta a porre ulteriore visibilità a ciò che succede in questo mattatoio diventato famoso alla cronaca grazie alle investigazioni degli attivisti di Animal Equality Italia.

L'indagine

È stato documentato che i maiali venivano lasciati scendere dagli autotrasporti senza l'utilizzo della rampa e ciò causò a loro fratture alle zampe molto evidenti.  I cuccioli vennero sbattuti contro il muro e poi gettati sul camion lanciati dalla zampa posteriore. È stato ripreso, oltretutto, che il momento dello sgozzamento non avveniva in piena regolarità: maiali vivi che si dimenavano tra i morti sul rullo trasportatore.

Scene agghiaccianti che dovrebbero essere quotidianamente raccontate per coinvolgere il consumatore in una vera scelta di responsabilità civile ed umana.

La protesta a giugno

Già lo scorso mese di giugno, il 23 per l'esattezza, le Iene Vegane avevano protestato all'esterno dell'azienda Zema a seguito proprio della pubblicazione, il 10 giugno, sul sito dell’associazione “Animal Equality”1, del reportage dal titolo “Video CHOC: Dentro il macello di maiali a Cremona”. L’argomento era affrontato anche in una sessione del comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica, in cui il Prefetto Gagliardi aveva concordato con le Forze di Polizia una verifica immediata delle gravi accuse.