Eventi
Fine settimana

Cosa fare a Cremona e provincia: gli eventi del weekend (28 - 29 maggio 2022)

Una selezione di appuntamenti per il prossimo fine settimana.

Cosa fare a Cremona e provincia: gli eventi del weekend (28 - 29 maggio 2022)
Eventi Cremona, 26 Maggio 2022 ore 16:18

(Foto di copertina: Formaggi&Sorrisi, Cremona )

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Cremona e provincia: i nostri consigli per sabato 28 e domenica 29 maggio 2022.

Cosa fare a Cremona: gli eventi del weekend (28 - 29 maggio 2022)

CREMONA. Formaggi&Sorrisi

  • Da venerdì 27 a domenica 29 maggio 2022 - Piazza Roma e vie del centro

Torna nel centro storico di Cremona, Formaggi & Sorrisi, Cheese & friends Festival, il Festival gastronomico-culturale di rilievo nazionale della durata di 3 giorni, incentrato sui prodotti caseari italiani e sui prodotti abbinabili, promosso dal Consorzio Tutela  Grana Padano e il Consorzio Tutela Provolone Valpadana. La manifestazione prevede un'area espositiva - dove saranno presenti aziende provenienti da tutto il territorio italiano - e un ricco palinsesto di eventi, vario e articolato, che comprende sia appuntamenti dedicati al grande pubblico come spettacoli di animazione e itineranti, degustazioni, show cooking, disfide in rosa, premiazioni, sculture di formaggio..., sia momenti informativi e culturali come convegni, tavole rotonde, appuntamenti dedicati all'arte casearia e laboratori didattici.

LEGGI ANCHE: Formaggi&Sorrisi, un ricco calendario di appuntamenti: protagonista il formaggio

CREMONA. Festival Trottole

  • Da venerdì 27 a domenica 29 maggio 2022

Il primo Festival delle Trottole d’Italia si terrà il weekend del 28 e 29 maggio 2022 dalle ore 10 alle 19 nella cornice del Parco delle Colonie Padane a Cremona. Un Festival imperdibile per tutte le persone che sono ancora un po’ bambini dentro e che ha come protagonista la trottola, un piccolo pezzetto di legno che girando riesce a stupire intere generazioni.

Durante l’intero weekend di Festival ci saranno l’esposizione delle creazioni dei migliori Trottolai d’Italia, i ludobus che animeranno il parco con i loro giochi tradizionali, le piste di trottole su cui sfidarsi in battaglie e tornei ed un mercatino artigianale.

LEGGI ANCHE: A Cremona il primo Festival delle Trottole d’Italia

CREMONA. CremonaJazz. Tullio de Piscopo, Dado Moroni e Aldo Zunino

  • Venerdì 27 maggio 2021 - Ore 21 - Auditorium Giovanni Arvedi

Per il gran finale di CremonaJazz, venerdì 27 maggio 2022 (ore 21) l’Auditorium Giovanni Arvedi ospita un trio destinato a fare scintille: Tullio De Piscopo, autentica leggenda della batteria e collaboratore di Pino Daniele, Dado Moroni, unanimemente riconosciuto come uno dei migliori pianisti jazz viventi, e Aldo Zunino, contrabbassista che ha collaborato con il gotha del jazz nazionale e internazionale.

LEGGI ANCHE: Tullio de Piscopo, Dado Moroni e Aldo Zunino: un trio esplosivo per il gran finale di CremonaJazz

CREMONA. Mostra internazionale di illustratori contemporanei

  • Dal 28 maggio al 2 luglio 2022

Dal 28 maggio al 2 luglio 2022 a Cremona si potrà visitare STOP, la XVII edizione della Mostra internazionale di illustratori contemporanei, con ospite speciale l’illustratore Adelchi Galloni. L’evento, realizzato e curato dall’Associazione Tapirulan, con la collaborazione del Comune di Cremona, propone tre mostre allestiste presso le sale di Santa Maria della Pietà.

La prima mostra è dedicata agli illustratori che hanno partecipato all’annuale concorso di illustrazione di Tapirulan, il cui tema era STOP: in esposizione le opere di 52 artisti selezionati tra gli oltre 600 partecipanti da tutto il mondo. Nella seconda sezione saranno esposte le opere di Tania Yakunova, illustratrice ucraina che ha vinto l’ultima edizione del concorso, che ha realizzato una serie – “Stop war” – dedicata alla drammatica situazione che sta attraversando il suo paese. Infine, la terza sezione ospiterà una mostra interamente dedicata ad Adelchi Galloni, dal titolo “La via del segno”, con quasi 200 opere originali – provenienti dall’archivio dell’artista, da importanti collezionisti privati e dagli archivi del Musil di Brescia – che ripercorrono oltre 60 anni di carriera di uno dei più importanti illustratori italiani.

CREMONA: Colors of my mind

  • Dal 20 al 29 maggio 2022 - Palazzo Azzolini

L'Associazione Artisti Cremonesi presenta “Colors of my mind”, mostra personale di Rachel Coltz. L’artista per la prima volta propone al pubblico una mostra personale con lavori di diversa tecnica (pittura, grafica, digitale) con l’intento di creare un forte legame fra arte cosiddetta antica e moderna. Con taglio ironico, talvolta didascalico o di denuncia sociale, Rachel si presenta ai visitatori attraverso una sua personale forma d’arte dettata da una varia e multiforme società. L'esposizione si tiene nelle sale della sede dell'Associazione Artisti Cremonesi in Palazzo Azzolini, via Cesare Battisti 21 a Cremona. L’inaugurazione si terrà venerdì 20 maggio 2022 alle ore 18.
Ingresso gratuito. ORARI: martedì – venerdì 17-19; sabato e domenica 11-19.

 

CREMONA. Il suono di Stradivari - Audizioni con strumenti della collezione del MdV

  • Da mercoledì 25 a domenica 29 maggio 2022 - Ore 12 - Museo del Violino

Al Museo del Violino è possibile ascoltare i magnifici strumenti di Stradivari, Amati, Guarneri affidati ad abili solisti per attimi di indimenticabile poesia. Palcoscenico naturale per questi capolavori è l’Auditorium Giovanni Arvedi, un luogo unico dove l’architettura prova a “catturare” il suono per tradurlo in immagine; la musica, immateriale per sua natura, diviene forma, sostanza: permanente ed effimero in un dialogo senza tempo nel luogo della celebrazione della grande tradizione liutaria cremonese.

Le audizioni del mese di maggio:

25/05 12:00 Sofia Manvati (acquisto solo presso biglietteria Museo tel 0372 080809)
26/05 12:00 Aurelia Macovei (acquisto solo presso biglietteria Museo tel 0372 080809)
27/05 12:00 Aurelia Macovei (acquisto solo presso biglietteria Museo tel 0372 080809)
28/05 12:00 Aurelia Macovei
29/05 12:00 Aurelia Macovei

Il programma potrebbe subire variazioni: Biglietto Euro 8,00; Ridotto scuole Euro 5,00. Prenotazioni: tel. 0372 080809 oppure biglietteriamdv@teatroponchielli.it

CREMONA. Di testa e di filo - Giovani xilografi per un linguaggio anti-contemporaneo

  • Dal 14 al 29 maggio 2022 - Galleria Il Triangolo

Quindici giovani artisti, molto diversi tra loro per scelte iconografiche, tecnica e sentire, che in controtendenza con le mode attuali hanno deciso di dedicarsi alla xilografia. L’esposizione è un vero e proprio manifesto programmatico di un’espressione artistica che oggi sembra quasi avere un linguaggio inopportuno, mentre è frutto di uno scavo profondo come il segno lasciato da sgorbia e bulino sulla tavoletta di legno.

LEGGI ANCHE: Quindici giovani xilografi in mostra alla Galleria Il Triangolo

Marianna Guerra, Pavone, 2017

CREMONA. Emozioni e colori

  • Dal 14 maggio al 13 giugno 2022 - Palazzo Duemiglia

Nelle sale di Palazzo Duemiglia una mostra dedicata a Mario Ghizzardi. «Sono tornato a dipingere dopo che un’intensa vita lavorativa mi aveva portato altrove», dice il pittore. «Ho preso parte a una Triennale a Milano nell’estate del 1978 o 79 e a qualche mostra locale. Ora partecipo con forza e vigore a diverse iniziative. Sono stato selezionato a Monreale per il Premio Guglielmo II, per il Premio Raffaello Sanzio a Roma e per un Premio Internazionale a Budapest. Sono stato presente a Venezia, in agosto e in settembre, nella Venice Art Gallery. Ad inizio ottobre, con la Galleria CSA Farm Gallery, ho esposto due opere durante due fine settimana all’Art Parma fair. Attualmente sto collaborando con più siti di vendite online e partecipo già ad aste virtuali con specializzate case d’asta».

La rassegna è visitabile gratuitamente da martedì a sabato dalle ore 14,30 alle 17,00. Per informazioni, fappanni71@gmail.com

LEGGI ANCHE: Emozioni e colori, l'arte di Mario Ghizzardi a Palazzo Duemiglia

CREMONA. Il Novecento di Mario Coppetti

  • Fino al 29 maggio 2022 - Padiglione Amati, Museo del Violino

La mostra espone opere dell’atelier dell’artista, presentando temi e ambiti trattati dal maestro nel corso della sua lunga carriera. Un percorso iniziato negli anni ‘30 che ha attraversato i tragici anni della guerra, raccontati nell’espressione del dramma, per poi proseguire negli studi del corpo umano e nei ritratti dei decenni successivi. La storia di un artista cremonese che ha lasciato un segno indelebile nella storia cittadina.

CREMONA. Sofonisba Anguissola e la Madonna dell'Itra

  • Dal 9 aprile al 10 luglio 2022 - Museo Ala Ponzone

Obiettivo dell’originale esposizione è mettere in luce gli anni passati da Sofonisba a Paternò, prendendo il via da un’opera certa di quel momento, la pala della Madonna dell’Itria oggi patrimonio della chiesa dell’Annunciata di Paternò.

Nel dipinto, di dimensioni considerevoli, l’artista cremonese riassume e aggiorna le trasformazioni iconografiche della Madonna  Ogiditria, modello trasmesso dal mondo bizantino  e presto recepito nelle Isole e nelle regioni  meridionali italiane al seguito delle comunità greche e albanesi giunte dai Balcani. La popolare iconografia che inizialmente propone la Madonna a mezzo busto con in braccio il Bambino Gesù seduto in atto benedicente e che la Vergine indica con la mano destra (da qui l’origine dell’epiteto) si trasforma a partire dal XVI secolo nella complessa figurazione in cui la Vergine sovrasta una cassa lignea portata a spalla da due monaci basiliani (i “calogeri”). Essi fanno riferimento alle leggende  relative al trafugamento e alla messa in sicurezza, entro una cassa, della miracolosa icona che si voleva dipinta dallo stesso san Luca e che a lungo era stata considerata una protettrice dagli abitanti di Costantinopoli, prima della definitiva catastrofe del 1453. Per sottrarla alla furia distruttiva degli Ottomani i monaci che l’avevano in custodia l’avrebbero affidata ai flutti e così sarebbe giunta sui lidi occidentali. Il culto riservato alla Madonna d’Itria raggiunse pertanto grandissima popolarità, e nel corso del XVI secolo chiese a lei dedicate sorsero ovunque in Sicilia e la Madonna dell’Itria venne proclamata Patrona dell’isola.

ORARIO DI APERTURA: dal martedì alla domenica ore 10-17 - aperto lunedì 18 aprile, chiuso lunedì 25 aprile; PREZZO DEL BIGLIETTO: 10 € intero, 8€ ridotto.

LEGGI ANCHE: Al Museo Civico Ala Ponzone la mostra "Sofonisba Anguissola e la Madonna dell'Itra"

CREMONA. Mostra di Mark Handforth

  • Fino al 31 maggio 2022 - Chiesa di San Carlo, Via Stefano Leonida Bissolati, 33

Passeggiando in via Bissolati è irresistibile l’istinto di affacciarsi nella seicentesca chiesa di San Carlo quando la porta è aperta e al suo interno si scorgono inconsuete opere d’arte contemporanea create appositamente per la struttura che un tempo era luogo di culto mentre ora è sconsacrata. È il progetto San Carlo diretto da Francesca Minini, avviato a Cremona in collaborazione con la galleria d’arte contemporanea Apalazzo Gallery di Brescia. Dopo la mostra di Servane Mary lo scorso settembre, ora si alternano esposizioni di artisti amici invitati ad allestire una personale fra media differenti che vanno dalla scultura alla pittura fino alle performance. Ora è in corso la mostra di Mark Handforth, che ha come elemento fondante l’installazione “White-Light-Whirlwind”, monumentale disegno di luce che si snoda per 16 metri nella cupola barocca della chiesa dialogando con lo spazio circostante, metafora di un legame fra terra e cielo. La mostra è visitabile su appuntamento fino al 31 maggio, i contatti sono disponibili sui social del progetto San Carlo.

CREMONA. Visite guidate al Museo Archeologico

  • Fino al 31 dicembre 2022

Sono aperte tutti i fine settimana le visite guidate al Museo Archeologico. Le guide saranno a vostra disposizione per guidarvi tra i reperti esposti in museo. Gli orari: Sabato ore 15.30; Domenica e festivi ore 10.30 e 11.30. Costo 1 € oltre al biglietto d’ingresso (3 €). È gradita la prenotazione al numero 0372 407775

CREMONA. Cremona 2020

  • Fino al 31 dicembre 2022 - Museo di Storia Naturale, Via Dati Ugolani, 4

Da un'idea di Giuliano Regis nasce questa raccolta di fotografie della città, curata dal Gruppo Adafa di Cremona. La nostra città ripresa giorno per giorno nella sua normalità, in un anno in cui la nostra quotidianità, invece, è cambiata pesantemente. Un anno di Covid, un anno di Cremona ripreso giorno per giorno dallo sguardo dei fotografi coinvolti nel progetto. La mostra resterà visibile ad ingresso libero e gratuito.

CREMONA. Nostalgia

  • Sabato 28, Ore 21 - Domenica 29 maggio, Ore 18/21 - Venerdì 3 giugno Ore 21 - Sabato 4 giugno Ore 21 - Domenica 5 giugno Ore 18/21 - CinemaFilo, P.za dei Filodrammatici

Regia di Mario Martone.
Un film con Pierfrancesco Favino, Tommaso Ragno, Francesco Di Leva, Aurora Quattrocchi.
Drammatico, - Italia, 2022,

Felice Lasco torna a Napoli, nel rione Sanità, dopo quarantacinque anni trascorsi fra Medio Oriente e Africa. La madre sta morendo e lui la accudisce fino all'ultimo con tardiva ma amorosa pazienza. Poi, invece di tornare al Cairo dove lo aspetta l'amata compagna, Felice sembra obbedire al richiamo delle radici e di un destino, e resta. Resta perché in attesa dell'incontro fatale con Oreste, noto ormai come delinquente incallito. Felice racconta a un medico dell'ospedale San Gennaro dei Poveri e a don Luigi Rega, prete combattivo e maieuta, la sua storia. Ha diciassette anni, fiero della sua Gilera e della sua amicizia con Oreste Spasiano, detto Malommo, compagno di sortite per i vicoli e di piccoli scippi. Poi, imprevedibile, il delitto di un usuraio. Oreste gli sfonda la testa. Felice è agghiacciato, non tradisce l'amico ma si chiude in un silenzio pieno di angoscia finché uno zio non lo porta con sé a Beirut, dove comincia una nuova vita. Ora, dopo tanto tempo, Felice si espone alla sofferta bellezza della sua città, alla disperazione e anche al formicolare di speranze che agitano il Rione Sanità, illuminato dal testardo operare di don Rega. Come da copione, però, Oreste attende Felice perché in realtà alla Sanità il Male lavora anche contro la Storia. E non c'è riscatto veramente possibile.

Prenotazione biglietti CLICCANDO QUI

CASALMAGGIORE. “Trii del Signor Zanni”

  • Sabato 28 maggio 2022 - Ore 21 - Chiesa di San Francesco, ingresso libero

Il violino e gli strumenti ad arco saranno i protagonisti assoluti dei prossimi appuntamenti di Venetia Picciola Festival, direzione di Giuseppe Romanetti, promosso da Casalmaggiore International Festival, Comune di Casalmaggiore, Teatro Comunale e Fondazione Cariplo.

Sabato 28 maggio (ore 21) alla Chiesa di San Francesco si svolgerà, ad ingresso libero, il concerto “Trii del Signor Zanni”, prima esecuzione assoluta in età contemporanea delle sonate a tre di Andrea Zani, affiancate da sonate a tre di Antonio Vivaldi e Antonio Caldara, eseguite dalla Compagnia de Violini, direttore Alessandro Ciccolini.

Il concerto creerà un ideale collegamento musicale tra Andrea Zani e le due figure di compositori veneziani che, probabilmente, influenzarono maggiormente la sua vita artistica: Antonio Vivaldi e Antonio Caldara, scopritore e protettore di Zani a Vienna, dove era vice maestro di Cappella, particolarmente legato a Casalmaggiore, in cui risiedeva saltuariamente, componendovi numerose cantate.

Informazioni: Teatro Comunale di Casalmaggiore, Via Cairoli 57 - Tel. 0375 284422 - teatro@comune.casalmaggiore.cr.it - festival@casalmaggiorefestival.comwww.teatrocasalmaggiore.it - www.casalmaggiorefestival.com

CASALMAGGIORE. Gioielli italiani fra '800 e '900

  • Dal 23 aprile al 9 ottobre 2022 - Museo del Bijou

L’ONU ha dichiarato il 2022 l’Anno Internazionale del Vetro in cui si celebra nel mondo il ruolo “tecnologico, scientifico, economico, ambientale, storico e artistico del vetro nella società". In questa speciale occasione il Museo del Bijou vuole celebrare il vetro esponendo una selezione di gioielli e documenti d’epoca a cura di Bianca Cappello, storica e critica del gioiello, e Augusto Panini, tra i massimi esperti e collezionisti di perle di vetro mediorientali e veneziane e consulente del Museo del Vetro di Murano Fondazione Musei Civici di Venezia. In mostra circa 300 fra gioielli, oggetti, disegni, foto e documenti, tutti pezzi rari, unici e inediti, provenienti da prestigiose collezioni private e dagli archivi del Museo.

Orari di apertura: dal martedì al sabato: 10.00-12.00 / 15.00-18.00; domenica e festivi: 15.00- 19.00

CASTELLEONE. Bosco didattico

  • Domenica 29 maggio 2022 - dalle 10 alle 18

Il Bosco Didattico di Castelleone è aperto alle visite pomeridiane domenicali gratuite della struttura, da parte degli appassionati della natura o di semplici visitatori che vogliano assaporare con una passeggiata le atmosfere stagionali del Bosco; nell'occasione, presso le strutture provinciali della Cascina Stella e del Bosco didattico si terrà la "Festa delle Oasi" organizzata dal WWF Cremona, che, assieme alla Provincia ed al Comune di Castelleone, ha collaborato, in questa stessa località, alla realizzazione del progetto "Consolidamento della connettività della Rete ecologica regionale in un settore della pianura lombarda, la Valle del Serio Morto".

L'iniziativa del WWF prevede itinerari alla scoperta della flora, visite guidate alle nuove piantumazioni ed escursioni con ornitologi esperti ed altri naturalisti.

Chi lo desidera, potrà anche usufruire dell’accompagnamento di personale provinciale presente sul posto che si mettono volontariamente a disposizione per fornire informazioni che consentano di approfondire aspetti di maggior dettaglio.

Per eventuali ulteriori info potete visitare i seguenti siti: boscodidattico.provincia.cremona.it  e ecomuseo.provincia.cremona.it

CREMA. Visite guidate a Palazzo Zurla de Poli

  • Domenica 29 maggio 2022

Ogni ultima domenica del mese, Palazzo Zurla De Poli apre le porte alla Bellezza e ai visitatori. Visite guidate di 1 ora in piccoli gruppi all’esterno e all’interno della dimora. Si visiterà il giardino all’italiana nei colori e profumi della primavera, la corte e il piano nobile interno: 4 sale interamente affrescate dai maggiori interpreti del Manierismo lombardo del nostro territorio. Partenze tour: ore 14.30 / 16.00 / 17.30. Prenotazione obbligatoria via email a: info@palazzozurla-depoli.it o via messaggio al 339.8086059. Ingresso: 10 euro; gratuito: disabili, under 12.

CREMA. Depositi esposti. Le Acqueforti di Federiga Galli

  • Fino al 5 giugno 2022 - Pinacoteca del Museo Civico

Le opere del percorso espositivo permanente costituiscono solo una parte delle ricche collezioni museali e con questa nuova iniziativa si vuole finalmente rendere visibile anche quelle normalmente celate nei depositi. Il Museo Civico di Crema e del Cremasco si allinea in questo modo a quanto già sperimentato da altre realtà museali lombarde e italiane.

SAN GIOVANNI IN CROCE. Traversamenti di Italo Lanfredini

  • Dal 24 aprile al 5 giugno 2022 - Villa Medici del Vascello

Villa Medici del Vascello la storica dimora di Cecilia Gallerani, la celebre Dama con l’ermellino ritratta da Leonardo Da Vinci, si prepara ad ospitare la mostra dell’artista di arte contemporanea Italo Lanfredini, scultore ambientale noto a livello internazionale autore di “Arianna”, il suggestivo labirinto in calcestruzzo patinato realizzato nel 1989 a Castel di Lucio (ME) per Fiumara d’Arte.

“TRAVERSAMENTI”, questo il titolo della mostra, si snoderà negli spazi interni di Villa Medici del Vascello e nell’ampio parco ottocentesco retrostante dal 24 aprile al 5 giugno.

La mostra esibirà al pubblico 18 sculture che raccontano di passaggi e mutamenti; da nidi giganti a soglie da attraversare Lanfredini lascia aperta al visitatore ogni considerazione e lancia un messaggio di pace e condivisione con un’installazione inedita che unisce scultura e poesie: Piroghe-Mari.

Orari di apertura: tutte le domeniche e i festivi dalle 10:30 alle 18 e nei giorni feriali su prenotazione.

3 foto Sfoglia la gallery

SONCINO. Il SEgno - mostra di Luisella Dell'AcquA

  • dal 28 maggio al 19 giugno 2022 - Museo della Stampa

Presso il Museo della Stampa di Soncino si terrà “Il SEgno”, mostra di incisioni di Luisella Dell'Acqua in cui verranno esposte una sessantina di opere. Orari: da Martedì a Venerdì: 10.00-12.30 (pomeriggi su prenotazione); Sabato e Domenica e festivi: 10.00-12.30 e 14.30-17.30.

SONCINO. River House

  • Sabato 28 maggio 2022

28/5 Opening Party con Stefano Pain e Dr.Space

Sabato 28 maggio 2022 la nuova stagione di River Garden prende vita, in attesa di proporre anche un mercoledì e un venerdì da non perdere... e il ritmo, già da sabato 28 maggio al River Garden è senz'altro quello giusto. Resident dj è Dr.Space, uno degli artisti simbolo della buona qualità musicale che i professionisti del mixer diffondono negli ultimi anni. Il suo più recente singolo si chiama "Do you know" ed esce sulla prestigiosa Oceantrax Records. Alla voce ci sono invece Tava e Paolo Q.

Sarebbe già abbastanza ma c'è anche un dj guest d'eccezione, ovvero Stefano Pain (nella foto). Originario di Alessandria,  è attivo come dj in ambito nightlife & dintorni sin dall’età di 15 anni... ma questo succede a tanti. A pochi colleghi invece capita di scrivere e far uscire dischi come “Quake”,  pubblicata Revealed, l’etichetta di Hardwell, già dj numero uno al mondo per Dj Mag. La traccia è stata inclusa nella colonna sonora nel recente Dom Hemingway, film hollywoodiano di Richard Shepard con Jude Law, più volte candidato all’oscar. E non è tutto la sua  “RAM TAM TAM (Pilot 6 – Armada) è stato scelta dagli Swedish House Mafia per i loro set per diversi mesi ed è presente nel film-documentario "Leave The World Behind".

River House: via Brescia 23, Soncino (CR) - 366.1758050

SORESINA. Weekend della Fotografia di Soresina

  • Dal 27 al 29 maggio 2022

Justine Mattera e Thomas Holm saranno i grandi protagonisti del 2° Weekend della Fotografia di Soresina, dal 27 al 29 maggio prossimo. L’evento si aprirà nella cornice del Teatro Sociale ottocentesco, per poi entrare nel vivo nel suggestivo scenario della Filanda Pregiata, all’interno del quale trova spazio l’esclusivo set fotografico professionale dove si svolgerà anche la MasterClass di Nudo Artistico.

LEGGI ANCHE: Sarà Justine Mattera la madrina del 2° Weekend della Fotografia di Soresina

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter