Vanoli Cremona: domenica 11 febbraio difficile gara interna contro la Generazione Vincente Napoli

Dopo tre sconfitte consecutive, i cremonesi devono assolutamente tornare alla vittoria

Vanoli Cremona: domenica 11 febbraio difficile gara interna contro la Generazione Vincente Napoli
Pubblicato:

La terza sconfitta consecutiva subita dalla Vanoli Cremona ha riportato tecnici, giocatori e tifosi alla cruda realtà della classica. Se sino a poco tempo fa si assaporava il gusto dei play-off, ora si deve assolutamente guardarsi alle spalle.

La zona che scotta della graduatoria è a soli sei punti a undici giornate dalla conclusione della stagione regolare. Tutto può ancora succedere, la strada è ancora lunga da percorrere. Bisogna “essere sempre sul pezzo”. Non sono ammesse distrazioni.

Vanoli Cremona-Generazione Vincente Napoli

Domenica 11 febbraio 2024 il calendario presenta la difficile gara interna alle 18.15 contro la Generazione Vincente Napoli. I partenopei, in classifica, attualmente sono al quarto posto in coabitazione con Reggio Emilia. Hanno un ottimo feeling con i propri tifosi che hanno ritrovato tanto entusiasmo, soprattutto dopo aver ottenuto l’accesso alle final-eight di Coppa Italia al termine del girone di andata. E’ stato il conseguimento di un traguardo a coronamento di un percorso che racchiude la soddisfazione di avere creato un gruppo unito e che ha “a cuore i napoletani”. Coach Milicic ha plasmato un roster in cui spiccano Pullen, Zubcic, Ennis, Javorski, Owens, Browwn, Sokolowski, Lever, Ebeling, De Nicolao.

La tifoseria campana sa benissimo che l’obiettivo è ottenere i play-off.  Gli appassionati sono tornati, dopo tempi bui, a fidarsi di un club serio, composto da dirigenti, preparati con idee chiare.

La Vanoli Cremona deve assolutamente tornare alla vittoria, con l’aiuto dei suoi calorosi supporter. Deve evitare prestazioni come le due precedenti in cui, dopo una complicata partenza, ha compiuto una lunga e faticosa rincorsa per recuperare, pagando lo scotto nel decisivo finale di disputa in cui le sono mancate forze e lucidità.

Dopo questo turno ci sarà il lungo stop del campionato per gli impegni della nazionale azzurra e per la disputa delle finali di Coppa Italia a Torino.

Marco Ravara

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali