SPORT

Un'altra sconfitta per la Vanoli Cremona, a Treviso passa la Nutribullet 78-71

I cremonesi incontrano la sesta sconfitta nelle ultime sette gare

Un'altra sconfitta per la Vanoli Cremona, a Treviso passa la Nutribullet 78-71
Pubblicato:
Aggiornato:

NUTRIBULLET  TREVISO-VANOLI CREMONA 78-71

Parziali 14-17, 36-38, 55-50

NUTRIBULLET TREVISO: Bowman 18,  Zanelli3, Harrison 10, Faggian, Robinson, Mezzanotte 12, Terry Allen 6, Camara, Olisevicius 18, Paulicap 11, Scandiuzzi e Torresani ne. All. Frank   Vitucci

VANOLI CREMONA: Pecchia 2, Denegri 12, Piccoli, Zanotti 2, Lacey 11, Adrian 13, Golden 7, Mc Collough 3, Eboua 2, Davis 19.   All. Cavina

Nutribullet Treviso-Vanoli Cremona 78-71

La Vanoli Cremona incontra la sesta sconfitta nelle ultime sette gare. Ha ceduto 78-71 a Treviso contro la Nutribullet, ed è stata definitivamente risucchiata nel gruppo delle pericolanti alla retrocessione. Sino al 30’ i lombardi sono stati in corsa per il successo poi la Nutribullet ha difeso molto aggressivamente e Pecchia e compagni, con poca lucidità, non hanno più reagito. Positiva la prestazione del nuovo arrivato in casa Vanoli Corey Davis.

Il match

Parte bene Cremona con il tiro da tre punti 7-14 al 5’. Cremona poi ha difficoltà in attacco e i locali impattano. Tripla di Davis a fil di sirena e 14-17 al 10’. Doppietta da tre punti di Lacey e Davis al 13’ sul 17-25 ma risponde Mezzanotte 23-25 al 14’. Treviso passa in testa approfittando di distrazioni difensive dei cremonesi. 30-28 al 17’. Sorpassi e controsorpassi 34-36 al 19’ e 36 a 38 all’intervallo con 8 su 15 da tre punti per la compagine di coach Cavina.

Il team di coach Vitucci alza l’asticella in difesa e mette in difficoltà la Vanoli limitando i canestri di Corey Davis. Una “tripla” di Mezzanotte 53 a 48 al 28’ con ritmo e agonismo elevatissimi. 55-50 al 30’. E’ una tripla di Zanelli 65-56 al 35’ a spostare l’inerzia nelle mani di Treviso. Il lituano Olisevicius è assoluto protagonista in attacco e la difesa Cremona non riesce a bloccarlo. I locali tengono in pugno il comando e Cremona getta la spugna.

Marco Ravara

(Foto di copertina: Ufficio Stampa Vanoli Basket Cremona)

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali