Sport

Ultimo match di regular season: la Vanoli incontra la primatista Armani Milano

Ovviamente il pronostico è tutto per l’Olimpia ma Poeta e compagni non hanno nulla da perdere.

Ultimo match di regular season: la Vanoli incontra la primatista Armani Milano
Sport Cremona, 07 Maggio 2021 ore 20:48

Avrà ancora la Vanoli Cremona le forze fisiche e psicologiche per cercare di effettuare il colpo ad effetto nell’ultimo match della regular season contro la straordinaria primattrice Armani Exchange Milano?

Vanoli Cremona incontra la primatista Armani Milano

Lunedì alle 20.30 la compagine cremonese sarà di scena al Filaforum di Assago contro l’Olimpia che, oltre a comandare la graduatoria, sta preparando la final four di Eurolega a Colonia dal 28 al 30 maggio.

E’ un traguardo che mancava ad una squadra italiana da ben 10 anni e in particolare alla stessa Olimpia Milano da ben 29. Si tratta di un risultato importante e trainante per tutto il basket italiano che premia gli sforzi che la proprietà del patron Giorgio Armani ha profuso negli anni. Le altre avversarie del nostro campionato, si sono adattate e sacrificate “al sostegno”  del sodalizio milanese dimostrando la loro disponibilità per tutta la stagione regolare all’Olimpia Milano. Anche il calendario dei playoffs subirà inevitabilmente delle variazioni così da permettere all’A|X Armani Exchange di avere il miglior avvicinamento possibile per competere alle fasi finali della massima competizione europea.

Il match

Il team di coach Ettore Messina scenderà sul parquet per far valere la propria forza, ma a nostro parere, non si dannerà più del dovuto. C’è la consapevolezza che ci sono due grandi trofei da conquistare e quindi non si può allentare la concentrazione. La Vanoli Cremona cercherà di chiudere in bellezza il suo campionato. Purtroppo coach Galbiati non avrà la sicurezza di avere a disposizione Jaylen Barford, alle prese con il recupero della lesione muscolare al gemello laterale della gamba destra.

C’è comunque la voglia di provare a vincere approfittando di un po’ di flessione dei padroni di casa e poi stare a vedere se arriva una incredibile conquista dei playoff. Contro i grandi nomi dell’Armani Exchange c’è poco da sperare. Ovviamente il pronostico è tutto per l’Olimpia ma Poeta e compagni non hanno nulla da perdere. Resta solo da capire se i cremonesi avranno le condizioni necessarie per sostenere le motivazioni sino alla fine. Stiamo andando incontro a dei playoff in cui, a parte la sfortunatissima Brindisi che vi arriverà cotta e sovraccaricata di recuperi, le contendenti avranno la possibilità di sciorinare il meglio della pallacanestro che possono produrre.

Marco Ravara