Sport
Sport

Sabato il match tra Vanoli Cremona e Trieste

A quattro giornate dalla fine della stagione regolare i biancoblu sono sempre solitari all’ultimo posto della graduatoria.

Sabato il match tra Vanoli Cremona e Trieste
Sport Cremona, 15 Aprile 2022 ore 11:09

La Vanoli Cremona è sull’orlo del precipizio. A quattro giornate dalla fine della stagione regolare i biancoblu sono sempre solitari all’ultimo posto della graduatoria distaccati di sei lunghezze dalla zona tranquilla.

Vanoli Cremona ultima in graduatoria

Purtroppo come noto, a complicare ulteriormente la situazione in un’annata già di per sé disgraziata, si sono messi gli infortuni (Poeta e Pecchia) che hanno tolto due pezzi da novanta al roster di coach Paolo Galbiati. Ultimamente, solo con l’aggiunta dei “ragazzini” la squadra si è allenata con un numero appena sufficiente di presenti ma la qualità e il potenziale tecnico hanno perso tantissimo. Nelle recenti gare, non è bastata la buona volontà da parte di Spagnolo e compagni, per intascare quelle vittorie che avrebbero potuto dare ancora qualche speranza di lottare per la permanenza nella massima serie.

Il match con Trieste

Sabato alle 19.30 i biancoblu saranno di scena all'Allianz Arena di Trieste. I giuliani sono reduci da due successi esterni consecutivi con i quali si sono messi al sicuro ed hanno girato “le carte in tavola” nel senso che possono tentare di agganciare il treno play-off. Tra i protagonisti assoluti Adrian Banks, Sagaba Konate, Jason Clark, Corey Davis Grazulis, Marcos Delia nonché gli italiani Cavaliere, Campogrande e l’ex Vanoli Fabio Mian.

I triestini hanno ritrovato cinismo, concretezza e difesa. Trasformazione importante sul piano mentale rispetto a qualche settimana fa quando le cose sembravano complicarsi, l’Allianz quando andava in svantaggio si sfaldava, senza capacità di reazione, facendosi sopraffare dall’ansia e dalla paura. Ora, sul parquet, l’atteggiamento è diverso c’è la lucidità per fare le cose giuste nel momento giusto, sfruttando sotto canestro Gražulis e Konate ed il grande talento di Banks.

I biancorossi hanno ricreato quegli equilibri persi dopo la partenza di Fernandez, soprattutto a livello di leadership. Un Banks che ha la possibilità anche di agire da play e di fatto ha trovato l’affinità sul parquet con Davis e Clark, complici nello stimolare lanche i compagni di squadra. Una sconfitta per la Vanoli Cremona darebbe la definitiva sentenza di retrocessione matematica in serie A2,

Marco Ravara

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter