Sport

Prima vittoria per la Vanoli che esce vittoriosa dallo scontro con Reggio Emilia (75-69)

Buone notizie dal PalaRadi che riapre le porte ai tifosi dopo quasi 7 mesi di chiusura per il terzo match di Supercoppa.

Prima vittoria per la Vanoli che esce vittoriosa dallo scontro con Reggio Emilia (75-69)
Cremona, 04 Settembre 2020 ore 21:56

Al PalaRadi la Vanoli Cremona vince lo scontro con Reggio Emilia nel terzo match di Eurosport Supercoppa.

La Vanoli esce vittoriosa dallo scontro con Reggio Emilia (75-69)

VANOLI CREMONA-UNAHOTELS REGGIO EMILIA 75-69

Parziali 16-6, 33-27, 45-45

VANOLI CREMONA: Poeta, Cournooh 21, Mian 8, J Williams 16, Donda, T.J. Williams 10, Palmi 10, Trunic 2, Lee 6. Ariazzi, Feraboli e Gallo n.e. All. Galbiati

UNAHOTELS R. EMILIA: Cham  5, Baldi Rossi 10, Bonacini, Taylor 11,  Kyzlink 9, Candi 9, Giannini ne, Diouf 7, Blums 3, Bostic 15. All. Martino.

Il terzo match della Eurosport Supercoppa Italiana 2020 tra Vanoli Cremona e Unahotels Reggio Emilia era già dalla vigilia interessante per alcune novità. Innanzitutto, la presenza dei tifosi sugli spalti del PalaRadi (il 25% della capienza), poi, per i padroni di casa, l’esordio dei due americani Tj Williams (play) e Marcus Lee (centro) e per gli ospiti la guardia John Bostic. Di tutto questo a beneficiarne maggiormente sono stati i biancoblu locali, vincitori 75-69, che hanno potuto contare sull’apporto di due giocatori di spessore rispetto ai due match precedenti.

Tj Williams e Marcus Lee

Tj Williams e Lee sino distinti per le loro caratteristiche: esplosivo Lee con un paio di stoppate e schiacciate nei primi 20 minuti mentre Tj è rapido in regia, punta spesso l’avversario in attacco, ma deve migliorare nei tiri liberi. La Vanoli, durante gli allenamenti, ha lavorato molto per la difesa e lo si è visto chiaramente con la Reggiana in difficoltà in attacco.

Il match

Parte bene Cremona che guadagna 7-0 in tre minuti. Gli ospiti sbagliano parecchio da tre punti con Blums e Bostic e 16-6 al 10’. L’Unahotels “non vede il canestro”; i lombardi rimangono avanti con Cournooh. Una “ doppia tripla” di Baldi Rossi mette in allarme coach Galbiati che chiama time-out. Il suo  gruppo tiene saldamente il comando per il 26-16, Diouf segna un paio di canestri ed è 33-27. Cremona domina sotto le plance.

Gli emiliani trovano il giusto quintetto sul parquet e approfittando delle difficoltà offensive dei locali recuperano a meno 2 ed impattano con una “bomba” di Bostic al 30’. Sei punti dell’ottimo Cournooh danno margine a Cremona. Dopo una serie infinita di errori al tiro dal grande arco, le due contendenti si infiammano 62-56 al 35’.  Kyzlink e Taylor producono il 69-66 al 39’. Nell’’ultimo minuto Jarvis Williams e la freddezza di Palmi dalla lunetta danno a Cremona quella vittoria che è un’ iniezione di fiducia.

Come noto,  al team del presidente Aldo Vanoli manca ancora l’inserimento di Hommes, ma coach Galbiati può dormire “sonni tranquilli” visto che Lee (vedremo spesso azioni spettacolari da parte sua negli alley-hoop….), Jarvis Williams e Tj Williams sono all’altezza della situazione. Lunedì alle 20.30 la Vanoli Cremona “ricambierà” la visita all’Unahotels.

Marco Ravara

(Foto di copertina: vanolibasket.com)

Turismo 2020
Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia