Sport
Sport

Nuova battuta d'arresto per la Vanoli Cremona, a Brindisi passa l'Happy Casa 87-65

I pugliesi dopo due battute d’arresto consecutive ritrovano il sorriso.

Nuova battuta d'arresto per la Vanoli Cremona, a Brindisi passa l'Happy Casa 87-65
Sport Cremona, 21 Marzo 2022 ore 06:00

HAPPY CASA BRINDISI-VANOLI CREMONA 87-65

Parziali 31-11, 45-27, 63-49

HAPPY CASA BRINDISI: Adrian 12,   Gentile 4,  Zanelli 3,  Harrison 20, Visconti n.e. Gaspardo 7, Redivo 14.    De Zeeuw,  Clark 7,  Udom 2, Perkins 18.  All. Vitucci

Note: tiri 2p 22-42  Tiri 3p   13-30   t.l. 4-4   Rimbalzi 41 ( 11 off, 30 dif.)

VANOLI CREMONA: Poeta 4, Spagnolo 20,  Mc Neace 6,  Tinkle 16, Cournooh 10, Dime,  Kohs, Pecchia 3, Juskevicius 6. Agbamu ne. All. Galbiati

Note:  Tiri 2p  16-39  Tiri 3p 8-28  T.L. 9-12  Rimbalzi 39 (13 off, 26 Dif.)

Happy Casa Brindisi-Vanoli Cremona: 87-65

L’Happy Casa Brindisi, dopo due battute d’arresto consecutive, ritrova il sorriso dei suoi calorosi tifosi battendo al PalaPentassuglia la Vanoli Cremona 87-65.  I pugliesi, che hanno quale obiettivo primario il raggiungimento dei play-off al termine della stagione regolare, non potevano incappare in un altro stop che avrebbe avuto conseguenze pesanti. Per Cremona, che non ha mai saputo contrastare la forza d’urto del sodalizio di coach Vitucci, non ha assolutamente funzionato il tiro da tre punti, con tantissimi errori, nonostante la presenza di Kohs e Juskevicius, ritenuti gli specialisti. Ad otto giornate dalla fine del campionato è sempre più critica la posizione in graduatoria dei biancoblu verso la salvezza.

1° Quarto: autentico show offensivo per i padroni di casa che dopo aver subito il canestro iniziale sono andati via via in crescendo guadagnando ampi margini di vantaggio: 12-2 al 3’ 17-4 al 5’ ed addirittura 31-11 al 10’. Coach Galbiati passa dalle difese a zona 2-3 a quella mista ma non c’è nulla da fare.

2° Quarto: Poeta, particolarmente nervoso, sbaglia tantissimo. Il canestro in attacco è stregato per i cremonesi che anche in difesa faticano a contenere i primattori della Happy Harrison e Perkins. Tocca i meno 27 punti il ritardo della Vanoli al 14’. Il tiro da tre punti per i nostri è assolutamente negativo (2 su 11), nonostante la presenza di Juskevicius e Kohs. Rallenta un po’ Brindisi in avanti e 45-27 al 20’

3° Quarto: Cremona continua a “litigare” con il canestro. Le due squadre corrono molto ma perdono tanti palloni. Brindisi controlla la situazione. Gli ospiti lentamente recuperano qualcosa 55-45 al 26’ e danno vitalità alla partita. Perkins interrompe la rincorsa avversaria. 60-49 al 28’ e 63-49 al 30’ con Adrian in evidenza.

4° Quarto: La Happy Casa ritrova con sicurezza e continuità la via del canestro riportandosi a più 16. L’argentino Redivo infila le triple consecutive e la Vanoli sprofonda nuovamente a meno 22 al 35’ e praticamente non ha più nulla da dire.

Marco Ravara

(Foto di copertina: Pagina Facebook Vanoli Basket Cremona)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter