Sport
Sport

La Vanoli Cremona passa al PalaRadi 79-77 contro la Benacquista Assicurazioni Latina.

I biancoazzurri restano al secondo posto della graduatoria, insieme con Treviglio, all’inseguimento della capolista Cantù

La Vanoli Cremona passa al PalaRadi 79-77 contro la Benacquista Assicurazioni Latina.
Sport Cremona, 16 Gennaio 2023 ore 09:51

VANOLI CREMONA-BENACQUISTA LATINA 79-77

Parziali 18-12, 42-35, 61-57.

VANOLI CREMONA: Denegri 20, Piccoli,  Eboua 4, Cannon 14, Pecchia 9, Caroti 15, Mobio 5, Lacey 12. Ndzie, Vecchiola e Zanetti ne All. Cavina.

BENACQUISTA LATINA: Alipiev 13,   Lewis 14, Cacace 7, Parrillo, Rodriguez 18, Durante 4, Donati ne, Cicchetti 8, Viglianisi 5, Moretti 8. All. Gramenzi.

Vanoli Cremona-Benacquista Latina 79-77

Una ritrovata Vanoli Cremona ha mantenuto imbattuto il PalaRadi superando con fatica un’ostica e coriacea la Benacquista Latina 79-77 dando prova di poter reggere il cammino delle altre dirette rivali d’alta classifica in particolare Cantù e Treviglio.

I biancoazzurri hanno voluto dimostrare ai propri tifosi di aver ritrovato solidità, compattezza e concretezza, un po' smarriti nelle precedenti prestazioni. Coach Cavina ha presentato sul parquet Lacey (assente dal novembre 2022) mettendo Tabu in tribuna ma rinunciando all’infortunato Alibegovic.

I locali non sono mai riusciti a scrollarsi di dosso gli avversari che sino agli ultimi secondi hanno contrastato la vittoria. I padroni di casa sono partiti con il piede giusto, centrando il canestro da tre punti con Piccoli e Denegri portandosi sul 8-0. Rosicchia qualcosa Latima ma coach Cavina inserisce Lacey e Pecchia. La difesa cremonese chiude le ripartenze dei laziali che allora alzano il quintetto. Ottimo Cannon che si fa valere in attacco e con sempre Denegri da tre punti sbrogliano una situazione offensiva che stava diventando problematica. 18-12 al 10’.

Nella seconda frazione Cacace e Cicchetti tengono in corsa Latina che è positiva da 2 punti (14 su 19) 40-33 al 17’. Gli ospiti si schierano a zona 2-3 in difesa ed all’intervallo il punteggio è fissato 42-35.  Cremona “tampona” gli errori offensivi con i rimbalzi anche se non sempre concretizzati a dovere. 51-44 al 25’. Coach Gramenzi “mischia” le carte del quintetto e si infiamma Rodriguez che tiene Latina a meno 4 con un pregevole 59 per cento al tiro totale. 61-57 al 30’. Difese aggressive, varie carambole e gioco confuso 63-63 al 34’. Cremona sbaglia molti tiri dalla media e lunga distanza 66 pari al 35’.

Si infortuna al ginocchio Cannon che esce dal parquet. E’ sempre Rodriguez a mettere in difficoltà la difesa cremonese. 73-71 al 38’. Quinto fallo di Eboua e 75 pari ad 1’30 dalla sirena. Sul 76-75  Denegri segna due tiri liberi che poi fallisce Pecchia. Lewis sbaglia la tripla poi segna in contropiede ma finisce con la gioia della tifoseria Vanoli.

Cremona resta insieme al secondo posto della graduatoria con Treviglio (che ha il vantaggio dello scontro diretto) all’inseguimento della capolista Cantù che ha perso proprio il confronto contro la formazione di coach Finelli.

Marco Ravara

(Foto di copertina: vanolibasket.com)

Seguici sui nostri canali