Sport
Sport

La Vanoli Cremona inizia il girone di ritorno con una vittoria e sconfigge Venezia 85-82

La voglia di abbandonare l’ultimo posto in classifica ha accompagnato la Vanoli Cremona al successo nel match d’apertura del girone di ritorno.

La Vanoli Cremona inizia il girone di ritorno con una vittoria e sconfigge Venezia 85-82
Sport Cremona, 24 Gennaio 2022 ore 10:54

La Vanoli Cremona inizia il girone di ritorno con una vittoria: al PalaRadi sconfitta Venezia 85-82.

VANOLI CREMONA-UMANA REYER VENEZIA 85-82

Parziali: 29-14, 45-30, 59-60

VANOLI CREMONA: Poeta 3 , Mc Neace, Dime 4, Tinkle 7 , Spagnolo 17 , Cornooh 20 , Pecchia 20 , Harris 14 .Sanogo, Errica,  Agbamu e Vecchiola ne. All Galbiati

Note: Tiri 2p 24-43  Tiri 3p  6-19,  T.l. 19-21  Rimbalzi 40 (11 off. 29 difens.)

UMANA REYER VENEZIA: Bramos 8,  Watt 14,  Stone3,  Tonut 15, De Nicolao 5, Sanders 10,  Echodas 7,   Mazzola n.e.,  Brooks 2 ,Vitali, Minincleri n.e. Theodore 18 . All De Raffaele

Note: T. 2p 18-23   Tiri 3p  8-20,  T.L. 18-23. Rimbalzi 32 (12 Offens. 20 Difens.)

La voglia di abbandonare l’ultimo posto in classifica ha accompagnato la Vanoli Cremona al successo nel match d’apertura del girone di ritorno. Al PalaRadi i biancoblu hanno battuto l’Umana Reyer Venezia 85-82 infliggendole la terza battuta d’arresto consecutiva. Gli ospiti non sono riusciti a far valere la loro maggiore competitività e forza d’urto. Hanno accusato parecchio  la velocità, i cambiamenti di ritmo e l’imprevedibilità dei cremonesi, più determinati.

1° Quarto: Prima frazione all’insegna della Vanoli Cremona che mostra grande energia e mette in difficoltà Venezia che fatica molto negli “uno contro uno” difensivi. Bene Harris che porta i suoi sul 17-3 al 5’. Gli oro-granata sbagliano tantissimo in attacco e subiscono un parziale di 12-0. Hanno orgoglio Tonut e soci e recuperano sul 19-11. Cremona esegue tante penetrazioni nella retroguardia avversaria e con strepitose giocate di Spagnolo,  chiude alla sirena 29-14

2° Quarto: Venezia schiera la difesa a zona e l’attacco di Cremona si incarta. Sanders trova 8 punti di fila e 35-28 al 16’. Time-out di coach Galbiati che rimette le cose a posto soprattutto nelle soluzioni da due punti, grazie ancora all’ottimo Spagnolo. 45-30 all’intervallo.

3° Quarto: Venezia è molto intraprendente in attacco e Cremona soffre in difesa. La Reyer migliora notevolmente con Theodore (12 punti) 49-45 al 25’, completando  la rimonta al 26’. La Vanoli è anemica nel  segnare  (solo 14 punti in 10 minuti) contro la ben disposta difesa ospite.  La gara prosegue in equilibrio e 59-60 al 30’.

4° Quarto: Cremona contro la difesa a zona veneziana, trova canestri da tre punti con Pecchia e Cournooh  ed al 35’ comanda 71-64. Lotta duro la squadra di casa 74-70 al 37’. Una tripla fortunosa di Cournooh dà il 77-70. Tonut potrebbe riaprirla ma sbaglia il “coast to coast”. A 50 secondi dalla chiusura Pecchia dalla lunetta infila i tiri liberi del successo.

Marco Ravara

(Foto di copertina: Checchi/CiamilloCastoria, vanolibasket.com)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter