Sport
Sport

La Vanoli Cremona dà il massimo ma non basta, a Bologna passa la Fortitudo 85-83

Pesa come un macigno la sconfitta di domenica.

La Vanoli Cremona dà il massimo ma non basta, a Bologna passa la Fortitudo 85-83
Sport Cremona, 04 Aprile 2022 ore 09:12

KIGILI FORTITUDO BOLOGNA-VANOLI CREMONA 85-83

Parziali 25-22, 44-47, 66-62

FORTITUDO BOLOGNA; Aradori 27, Benzing 11 Feldeine 10, Fantinelli 3, Groselle 21, Borra, Frazier, Charalampopoulos 7, Zedda e Mancinelli ne All. Antimo Martino

Note Tiri 2p 22-45,  tiri 3p  10-22  T.L. 11-15   Rimbalzi 34 (11 off. 23 dif)

VANOLI CREMONA: Tinkle 17,  Spagnolo 15, Mc Neace 14, Cournooh 10, Kohs 12. Juskevicius 11, Dime 4, Vecchiola. Gallo, Agbamu   Vecchiola, Errica e  Zacchigna. All. Paolo Galbiati

Note Tiri 2p. 18-34,  Tiri 3p  13-31   T.L. 8-10  Rimbalzi 35  (12 off. 23 Dif)

La Vanoli Cremona sconfitta a Bologna dalla Fortitudo 85-83

Pesa come un macigno la sconfitta subita dalla Vanoli Cremona al Paladozza di Bologna contro la Kigili Fortitudo per 85-83. I lombardi privi di Pecchia e Poeta hanno provato a gettare il cuore oltre l’ostacolo, hanno dato il massimo, ma non è bastato. I felsinei, hanno avuto la spinta dai loro calorosi tifosi che,  hanno affollato il mitico impianto al 100 per cento. Super prestazione da parte di Pietro Aradori con 27 punti ( 6 su 10 da tre punti e 6 rimbalzi) e molto bene anche Groselle con 21. La corsa verso la salvezza per i biancoblu di Patron Aldo Vanoli è ormai disperata.

1° Quarto: risplende la luce di Pietro Aradori (3 su 4 da tre punti) con 11 punti. Buona partenza di Cremona sul 7-0 poi gli ospiti hanno difficoltà al tiro e , chiudendo i varchi in difesa,  la Fortitudo prende in mano la situazione ed al 5’ è 15-9. Cremona rimane vicina ai bolognesi 21-17 all’8’ ed una “tripla” di Spagnolo fissa il punteggio 25-22 al 10’.

2° Quarto: funziona meglio il tiro per Cremona soprattutto da 2 punti. 28-31 al 12’. La Vanoli è concentrata e gioca con determinazione. 30-36 al 15’. Coach Galbiati è costretto a cambiare spesso il quintetto e Dime ha tre falli a carico. 36-43 al 17’. Mc Neace e Groselle si ribattono colpo su colpo da dentro l’area e 44-47 al 20’.

3° Quarto: sempre Aradori star da tre punti (6 su 8). 51 pari poi una serie di attacchi infruttiferi da ambo le parti e 54 pari al 26’. Cremona comunque replica da tre punti e rimane in scia ai padroni di casa. 61-57 al 28’. Stringe i denti la Vanoli che con Mc Neace da sotto e un paio di conclusioni di Cournooh chiude al 30’ 66-62

4° Quarto: un canestro fortunoso da tre punti di Benzing porta avanti la Kigili Bologna 73-65. La difesa cremonese teme i falli ed i lunghi locali siglano da distanza ravvicinata 77-68 al 34’. Spagnolo  dirige bene la squadra e realizza il canestro del 79-74 al 37’. Cremona spara le ultime cartucce ed arriva al 39 sul 81-79 con “tripla” di Tinkle. Commette fallo in attacco la Vanoli replica con 2 tiri liberi Benzing e lo imita  Spagnolo. Stessa situazione per Aradori in attacco. Juskevicius fallisce l’ultima “bomba” e titoli di coda.

Marco Ravara

(Foto di copertina: CiamilloCastoria, vanolibasket.com)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter