Sport
Sport

La Vanoli Cremona batte 80-67 Pistoia e si guadagna l’accesso alle Final Four di Coppa Italia

Nota lieta il ritorno sul parquet di Andrea Pecchia dopo il lungo infortunio

La Vanoli Cremona batte 80-67 Pistoia e si guadagna l’accesso alle Final Four di Coppa Italia
Sport Cremona, 29 Dicembre 2022 ore 09:08

VANOLI CREMONA – GIORGIO TESI PISTOIA 80-67

Parziali 22-19, 40-32, 56-50

VANOLI CREMONA: Pecchia 6, Mobio 8, Eboua 6, Alibegovic 8, Denegri 14, Caroti 10, Cannon 15, Caroti 10, Piccoli 3, Tabu 10, Ndzie e Vecchiola ne. All. Cavina

GIORGIO TESI PISTOIA: Della Rosa 6, Copeland  7, Saccaggi 9, Del Chiaro 4, Magro 6, Pollone 1, Varnado 22, Wheatle 12, Farinon e Allinei ne All. Brienza

La Vanoli Cremona fa valere il ruolo di “campione in carica” della competizione e si impone al PalaRadi, nel quarto di finale di Coppa Italia, per 80-67 contro una mai doma Giorgio Tesi Pistoia. Nota lieta il ritorno sul parquet di Andrea Pecchia dopo il lungo infortunio. Il giocatore ha mostrato di non aver perso le sue alte qualità tecniche.

Il match

Si sono affrontate due compagini che fanno della difesa il loro punto di forza. Ritmo intenso già nel primo quarto con i toscani che si mettono in evidenza, ma i locali prendono le misure e cominciano ad imporre la loro forza, passando in testa 16-11 al 7’. Si prosegue all’insegna dell’equilibrio. I padroni di casa mettono pressione sugli avversari, recuperano palloni utili in attacco e chiudono al 10’ 22-19.

La compagine di coach Cavina dà un nuovo impulso al match, premendo sull’ acceleratore, soprattutto in attacco dove guadagna un margine di 9 lunghezze sul 33-24 chiudendo all’intervallo 40-32. Al rientro dagli spogliatoi, il pubblico biancoblu si scalda per il primo canestro da tre punti di Andrea Pecchia dopo il lungo infortunio.

I cremonesi tengono in mano le redini del comando ma al 24’ con un parziale di 9-2 con Varnado e Wheatle, Pistoia rimette tutto in discussione sul 48-45 al 25’. Cremona infila canestri importanti dalla distanza e 56-50 al 30’. La prima “tripla” di Alibegovic frutta 9 lunghezze di vantaggio al team di coach Cavina al 32’. Pistoia ha il merito di non arrendersi; torna prepotentemente  in corsa sul 66-61 al 35’.

Cremona accusa un “calo mentale” e c’è bisogno di un time-out di coach Cavina per riprendere l’inerzia. Tre triple di Tabu, Pecchia ed Alibegovic fanno decollare Cremona sul 75-61 al 38’. Ancora una “tripla”, questa volta di Denegri, chiude praticamente il match. Ora la compagine di Patron Vanoli, deve attendere il 12 gennaio del nuovo anno per conoscere l’avversaria (tra Forlì e Reale Mutua Torino) della semifinale delle final-four di Coppa in programma a marzo.

Marco Ravara  

(Foto di copertina: vanolibasket.com)

Seguici sui nostri canali