Sport

La Vanoli Cremona al Palaradi vince su Brindisi 96-94

La grinta difensiva di Poeta e compagni si è rivelata decisiva.

La Vanoli Cremona al Palaradi vince su Brindisi 96-94
Sport Cremona, 28 Dicembre 2020 ore 07:40

Una grande Vanoli Cremona sconfigge l’Happy Casa Brindisi: al Palaradi domenica sera finisce 96-94.

VANOLI CREMONA-HAPPY CASA BRINDISI 96-94                           

Parziali 21-29, 45-45, 75-74

VANOLI CREMONA: Mian  14, Lee 6,  Hommes 20,  TJ Williams 16, Cournooh 13, J Williams 9, Palmi 8, Poeta 10, Trunic e Donda ne. All. Galbiati

HAPPY CASA BRINDISI: Willis 8, Perkins 25, Bell 17, Thompson 20, Harrison 21, Krubally 1, Zanelli, Visconti 2, Gaspardo, Cattapan, Guido e Motta n.e. All. Vitucci

La Vanoli Cremona al PalaRadi ha anticipato …il Brindisi di Capodanno! La voglia di riscatto, dopo tre passi falsi, la determinazione ed il coraggio dei  biancoblu ha avuto, in un certo senso, la prevalenza sulla fisicità e l’esperienza dell’Happy Casa Brindisi. Cremona ha vinto 96-94 praticamente  nell’ultimo minuto, resistendo caratterialmente sino alla fine,  contrariamente alle gare precedenti. I padroni di casa hanno  a sovvertito a sorpresa  il pronostico sfavorevole. L’esito del match è stato “in discussione” dopo il break della Vanoli nella terza frazione che ha affiancato le due compagini. Questa volta la grinta difensiva di Poeta e compagni si è rivelata decisiva in un frangete della gara solitamente per loro negativo.

Primo Quarto

Parte benissimo Mian che infila 8 punti, con due “bombe” e 10-2 al 3’. Immediato time-out per coach Vitucci che da ottimi frutti ed i brindisini infilano un parziale di 17 a 0 che cambia totalmente l’andamento del match. 10-19 al 7’ . 21-29 al 10’.

Secondo Quarto

I pugliesi rimangono avanti di sei lunghezze sino  a metà della frazione. Poi sospinta ancora da Mian da tre punti, insieme a Palmi ed ad un molto vivace Poeta, ricuce il passivo e si porta in testa 43-39. Ingenuità di Poeta a fil di sirena e 41-41 all’intervallo.

Terzo Quarto

Le due contendenti segnano a raffica anche da tre punti. Hommes infila 4 “bombe” e porta in testa Cremona 63-58 con un parziale di 9-0. Risponde Harrison, anch’egli atteso nei tiri  pesanti. Si livella il match. Brindisi non riesce a frenare le penetrazioni di Tj Williams che sigla 8 punti 75-74.

Quarto periodo

Harrison sale in cattedra da tre punti (18 punti). Si assiste al duello sotto canestro Perkins-Lee e persiste l’equilibrio. Ad 1’30 dalla chiusura quinto fallo di Hommes dopo un incredibile palla persa in attacco. Parità a 30 secondi dalla sirena. Sigla due tiri liberi per fallo subito Tj Williams ma sull’azione di replica si infrange sui difensori cremonesi l’attacco brindisino.

Esulta Cremona che fa un bel balzo in avanti in primis per il discorso salvezza. La Vanoli Cremona ripartirà nel nuovo anno con la trasferta di Brescia di domenica prossima, per poi chiudere il girone d’andata ospitando la capolista Olimpia Armani Milano.

Marco Ravara

(Foto di copertina: vanolibasket.com)

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità