SPORT

La Juvi Ferraroni si impone (con fatica) a Chiusi 71-70

I cremonesi hanno finalmente sfatato il tabù della vittoria in questa “fase ad orologio” di A2

La Juvi Ferraroni si impone (con fatica) a Chiusi 71-70
Pubblicato:
Aggiornato:

UMANA CHIUSI – JUVI FERRARONI 70-71

Parziali 18-11, 28-27, 42-50.

UMANA CHIUSI: Tilghman 10, Dellosto 10, Visintin 8, Chapelli 4, Stefanini11, Bozzetto 3, Jerkovic 11, Raffaelli, Possamai 13, Zani ne. All. Bassi

JUVI FERRARONI CREMONA: Costi 6, Musso 3, Vincini 8, Shaid 16, Tortù 3, Sabatino 3, Cotton 15, Benetti 5, Timperi, Magro  12. Grassi ne All.Bechi

Chiusi-Juvi Ferraroni

La Juvi Ferraroni ha finalmente sfatato il tabù della vittoria in questa “fase ad orologio” di A2. I  cremonesi si sono imposti, con molta fatica a Chiusi, ultima in classica del girone rosso, per 71 a 70, grazie ad un tap-in di Cotton negli ultimi decimi di secondo. Chiusi non dispone della sua star Gaddefors ma mette sul parquet cuore e determinazione. Cremona ha sfruttato solo in parte il vantaggio della fisicità nel reparto lunghi. Il team di Bechi doveva solo vincere e basta. Questo era fondamentale anche nella corsa alla salvezza. Partita agonisticamente intensa dal primo all’ultimo secondo.

Il match

Al 4’ 12-6 con Cremona che sbaglia molto in attacco ed in difesa subisce canestri con fallo aggiunto. Al 5’ 14-6 ma la Juvi Ferraroni, piano piano si avvicina a meno 3 con i tiri liberi. All’8’ 14-11 e 18-11 al 10’. Si caricano di falli gli oro amaranto, causa anche un arbitraggio troppo puntiglioso. Tortu 3 al 13’. Sabatino e Cotton insieme nel quintetto ma 25-18 al 15’ per Chiusi. Il coach senese Bassi alza il quintetto. E finalmente la Juvi Ferraroni stringendo la difesa e si avvicina alla San Giobbe 25-23 al 17, senza mai riuscire a superarla. 28-27 all’intervallo con 1 su 11 da tre punti e 8 su 22 da 2 per gli juvini.

I lombardi passano a condurre 28-29 al 23’ . Shaid praticamente non segna ma serve assist in attacco. Tripla di Benetti per il 33-39 al 25’. Frequenti cambi da ambo le parti. Cremona si avvantaggia a più 7 ma reagisce Chiusi 38-42 al 26’.  Musso infila una tripla 40-47 a cui, finalmente fa seguito Shaid e 42-50 al 30’. Cremona controlla il ritiro dei locali 51-56 al 33’. L’ambiente si scalda anche perché l’Umana San Giobbe si porta 65-67 al 37’. Clima di tensione 68-69 al 39’. Totù 5 falli. Tilghman segna i tiri liberi 70-69. Errore di Shaid al tiro da tre punti ma tap-in di Cotton a pochi decimi dalla sirena e gioisce la Juvi.

Marco Ravara

(Foto di copertina: Ferraroni JuVi Cremona 1952)

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali