Sport
In città esplode la festa

La favola della Cremonese: dopo 26 anni ritorna in Serie A

La vittoria per 2 a 1 contro il Como e il tracollo del Monza a Perugia consacrano i grigiorossi al salto nella massima categoria.

La favola della Cremonese: dopo 26 anni ritorna in Serie A
Sport Cremona, 07 Maggio 2022 ore 09:15

E a Cremona è esplosa la festa. La U.S. Cremonese, dopo 26 lunghi anni, torna in Serie A. La vittoria per 2 a 1 in casa del Como e il tracollo del Monza a Perugia hanno consacrato i grigiorossi al salto nel massimo campionato di calcio italiano.

La favola della Cremonese: dopo 26 anni ritorna in Serie A

Nonostante le bassissime chance di ottenere la promozione diretta, gli uomini di mister Pecchia ci hanno creduto fino alla fine, incrociando le dita che a Perugia i diretti avversari del Monza, che avevano il destino nelle loro mani, non riuscissero a strappare una vittoria. E' così è stato. La Cremonese ha fatto il suo dovere in casa del Como, mentre i monzesi si sono arenati tragicamente uscendo sconfitti per 1-0 dallo stadio Renato Curi di Perugia. Dopo 26 lunghissimi anni i grigiorossi tornano in Serie A, tornano nel massimo campionato di calcio italiano.

Nel corso della serata di ieri, venerdì 6 maggio 2022, la partita giocata allo stadio Sinigaglia di Como si è messa subito in discesa per la Cremonese: al 28esimo del primo tempo, la squadra di Pecchia la sblocca con un tap-in a porta vuota dell'attaccante Samuele Di Carmine. Ad inizio secondo tempo, dopo neanche un minuto, un'uscita sconsiderata del portiere del Como regala un calcio di rigore alla Cremo che raddoppia facilmente sempre col suo bomber Di Carmine. La partita poi è stata gestita dai grigiorossi fino al 96esimo quando l'arbitro ha assegnato un secondo calcio di rigore, questa volta al Como, che è stato poi realizzato da Bellomo a tempo ormai scaduto. Il 2 a 1 finale ha scatenato a festa in campo e in tutta la città di Cremona.

Al termine della partita, i festeggiamenti si sono prolungati per lunghissimo tempo anche all'esterno dello stadio Sinigaglia di Como, con i tifosi della Cremonese che hanno celebrato i loro eroi fino all'arrivo con il pullman in città. In concomitanza con il deflusso degli spettatori ospiti dallo stadio, impegnati a festeggiare la promozione, si sono verificate nell’arco di venti minuti non meno di tre chiamate al 112 per altrettante risse o aggressioni avvenute tra piazza Santa Teresa, via Regina e via Italia Libera, di cui la prima legata al post partita, le altre due ancora da verificare.

A Cremona esplode la festa per la promozione in Serie A

LA GRANDE FESTA IN CENTRO A CREMONA:

Al triplice fischio finale dell'arbitro  Aureliano, a Cremona è esplosa la festa per la promozione in Serie A. Centinaia e centinaia di tifosi grigiorossi hanno affollato Piazza del Comune, centro cittadino, per celebrare il salto di categoria nel massimo campionato italiano. I calciatori, dopo il rientro in città, hanno vissuto il bagno di folla dall'alto della terrazza del Municipio. Piazza del Comune era tutto un fermento con cori da stadio uniti al solo grido di "Serie A". Per concludere i festeggiamenti, poi, sono stati lanciati in aria anche alcuni fuochi d'artificio.

IL VIDEO:

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter