Sport

Ex Fanino Alquati: fervono i preparativi per la "Notturna di Cremona"

Si stanno definendo gli ultimi dettagli per la “messa a punto” della ottava edizione della straordinaria gara nazionale di bocce.

Ex Fanino Alquati: fervono i preparativi per la "Notturna di Cremona"
Sport Cremona, 29 Giugno 2021 ore 14:08

Lo staff direttivo del settore bocce della canottieri Bissolati guidato dal consigliere Davide Pompini e dal dirigente Gabriele Ronda, sta definendo gli ultimi dettagli per la “messa a punto” della 8° edizione della “Notturna di Cremona” la straordinaria gara nazionale di bocce, subentrata alla mitica “Fanino Alquati" del mai dimenticato “Nacy” Pettenazzi.

Ex Fanino Alquati: fervono i preparativi per la "Notturna di Cremona"

Il Covid 19, dopo aver costretto gli stessi organizzatori a dare forfait nel 2020, li ha messi a dura prova anche quest’anno ma la loro volontà, tenacia e determinazione ha fatto si che la manifestazione venisse disputata. E’ sarà speciale in quanto rientrante tra le iniziative del “Centenario” delle attività del sodalizio rivierasco, attualmente presieduto da Maurilio Segalini.

128 coppie iscritte

Sono 128 le coppie iscritte (suddivise in 16 gironi) provenienti da tutta la nazione a testimonianza del prestigio e fascino che riveste l’ambita kermesse. Tutti  giocatori di categoria A con le star ex della sciolta A1. Giudice Arbitro delegato FIB Amos Muscheri (comitato regionale Sardegna) coadiuvato da Gabriele Ceriati arbitro nazionale del nostro comitato.

Fase a gironi nei vari bocciodromi della città e dintorni e finali nello splendido scenario naturale della Bissolati. Su uno schermo gigante verranno proiettate, sino alle prime luci dell’alba,  i risultati praticamente in diretta delle varie gare.  Ricchissimo il montepremi offerto dai numerosi sponsor.

Ci sarà anche il pubblico

Non mancheranno di essere ricordate le figure che hanno sempre dato un  forte contributo alla manifestazione. Il pubblico, grande protagonista, oltre ai giocatori ovviamente, potrà tornare ad assaporare tutta la magia che questa manifestazione sa offrire, la gara per eccellenza dell’estate cremonese. Nella lunga notte alla Bissolati sarà presente idealmente e non solo, tutto il mondo bocciofilo nazionale oltre ad una fetta importante della cittadinanza cremonese.

La società rivierasca diventa per parecchie ore notturne un punto d'incontro, di mondanità e di amici di varie regioni che si ritrovano per salutarsi, abbracciarsi sorseggiando una birra e mangiando un panino con la porchetta o l’immancabile risotto di mezzanotte. Ci sarà a contorno la mostra di quadri riguardanti gli sport sul Po, a cura del socio Erminio Ferrari.   

Marco Ravara