Sport

Eurosport Supercoppa 2020: Reggio Emilia si impone sulla Vanoli Cremona 78-71

Assente per leggero infortunio capitan Giuseppe Poeta.

Eurosport Supercoppa 2020: Reggio Emilia si impone sulla Vanoli Cremona 78-71
Cremona, 08 Settembre 2020 ore 07:04

Nella quarta giornata di Eurosport SuperCoppa 2020 UnaHotels Reggio Emilia batte Vanoli Cremona 78-71.

UNAHOTELS REGGIO EMILIA – VANOLI CREMONA 78-71

Parziali: 18-26, 37-40, 48-59

UNAHOTELS R.EMILIA: Kyzlink 2, Taylor 20, Bonacini,  Cham 11, Baldi Rossi,  Candi 11, Giannini 3,  Diouf 4, Blums 5,  Bostic 22. Besozzi e Porfilio ne. All. Martino

VANOLI CREMONA: J Williams 11, Lee 10, Cournooh 3, Mian, Tj Williams 19, Palmi 11,  Trunic 2, Hommes 15, Donda. Feraboli e Gallo ne. All. Galbiati

Reggio Emilia si impone sulla Vanoli Cremona 78-71

Questa volta sorride l’UnaHotels Reggio Emilia contro la Vanoli Cremona, imponendosi 78-71 nella quarta giornata di Eurosport SuperCoppa 2020. La squadra cremonese, rispetto al match di venerdi scorso, ha registrato l’assenza per leggero infortunio di capitan Poeta, ma ha presentato nella sua formazione la novità Daulton Hommes. Questi, pur con pochissimi allenamenti, ha voluto dare una mano ai compagni. Il giocatore gioca un basket di talento e intelligenza anche se si vede che non è inquadrato negli schemi tattici. Egli dovrà, nell’immediato futuro, dare impulso al tiro da tre punti e al tempo stesso essere il cambio di Mian e Jarvis Williams. Nella Reggiana ancora assenti gli americani Elegar e Johnson che hanno iniziato tardi ad allenarsi con la squadra.

Il match

Cremona difende bene ed è rapida in transizione, segnando con  sicurezza. 3-10 al 4’ con Tj Williams in evidenza. Entra sul parquet Hommes che dimostra di avere una mano educata. Sei i punti di margine per i lombardi, aumentati negli ultimi minuti del periodo 18-26. La Vanoli Cremona controlla agevolmente la situazione. La partita mostra  una fase di errori al tiro dalla lunga distanza. La interrompe Taylor con una doppietta da tre punti e 33-38 al 17’. Usa  il “pick & roll” in attacco il team di coach Galbiati che prova a riaccendersi da tre punti, ma senza successo. Reggio Emilia recupera 37-40 all’intervallo con Cremona che ha catturato 19 rimbalzi ma ha solo 4 su 16 da tre punti. Confusionario l’attacco della Reggiana e gli avversari gestiscono bene la situazione rimanendo al comando 39-51  al 24’. Al termine della frazione 48-59.

La differenza è nel tiro da 2: 13 su 26 i lombardi e 9 su 27 gli emiliani. Cremona sperpera tutto il vantaggio accumulato commettendo parecchi errori al tiro e perdendo palloni. Cham e Diouf dominano sotto le plance. I biancorossi di Martino infilano un parziale di 8-0  per il 63-64 al 36’. La partita diventa in salita per Mian e soci che, hanno il fiato corto e non più la verve precedente. L’Unahotels con Charm e Taylor spacca definitivamente la partita, effettua il sorpasso con Bostic da tre punti 72-70. Tenta il tutto per tutto la Vanoli  ma  Reggio Emilia allunga e titoli di coda. Mercoledì Virtus Segafredo Bologna-Vanoli Cremona alle 20.30.

Marco Ravara

(Foto di copertina: vanolibasket.com)

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia