Cremona

Europei 2024, Sveva Gerevini demolisce il primato italiano di un quarto di secolo

Raggiunge un nuovo record con i suoi 6379 punti

Europei 2024, Sveva Gerevini demolisce il primato italiano di un quarto di secolo
Pubblicato:

Sono ancora in corso di svolgimento gli Europei di atletica 2024 e la giovane promessa italiana continua a cavalcare l'onda ottenendo un nuovo record per il mondo dell’eptathlon femminile. L'atleta cremonese, nuova speranza italiana, Sveva Gerevini, segna la storia dello sport.

Sveva Gerevini, Europei 2024

La giovane promessa dello sport, proveniente dalla provincia di Cremona, continua a far sognare i suoi fan demolendo un record datato un quarto di secolo. Giocando in casa, difatti, i suoi obbiettivi erano molto alti, il suo sogno di continuare a scalare le classifiche diventa sempre più reale dopo la sua vittoria ai Mondiali di indoor di Glasgow a marzo 2024, dove ha ottenuto il quarto posto nella prova Pentathlon.

Gli Europei che quest'anno si giocano nello Stadio Olimpico di Roma, nel Parco del Foro Italico, continuano a regalare emozioni agli appassionati. Le atlete che attualmente continuano a contendersi il podio, provenienti dalla nostra regione sono 5, ed insieme a Sveva Gerevini, sfidano non solo i professionisti in gara ma anche la storia dello sport.

Nuovo record per Sveva Gerevini

L'atleta è riuscita a portare a casa un nuovo record sorprendendo ancora una volta il pubblico, facendo così cedere un record datato un quarto di secolo. Il primato italiano di Gertrud Bacher nell'eptathlon viene demolito dai 6379 punti dell'atleta Sveva Gerevini, arrivata sesta agli Europei di Roma.

Sveva Gerevini, Primato italiano

Erano anni che la giovane atleta sperava di poter superare il record stabilito 25 anni fa, e finalmente ha realizzato il suo sogno davanti a tutto il pubblico italiano. I traguardi per lei non sono ancora finiti, a seconda dagli esiti dei prossimi giorni difatti l'atleta, volerà a Parigi per portare a termine un altro obbiettivo.

Questo è un traguardo importante per la sua carriera sportiva, dopo il quarto posto ai Mondiali di Marzo e la demolizione di un record storico possiamo aspettarci grandi successi dalla giovane atleta cremonese.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali