Sport
Sport

Ennesima sconfitta per la Vanoli Cremona, a Trieste termina 84-72

Ora la Vanoli Cremona dovrebbe vincere tutte e tre le restanti partite al termine della stagione regolare e sperale che le dirette concorrenti facciano altrettanto.

Ennesima sconfitta per la Vanoli Cremona, a Trieste termina 84-72
Sport Cremona, 16 Aprile 2022 ore 21:48

ALLIANZ TRIESTE -VANOLI CREMONA 84-72

Parziali: 26-24, 41-39, 63-56

ALLIANZ TRIESTE: Davis 8, Clark 9, Banks 11, Cavaliero, Mian 6, Campogrande 5, Konate 14, Lever 14, Grazulis 17, Longo e De Angeli ne. All. Ciani

Note. Tiri 2p 31-50  Tiri 3p.  5-14,   TL. 7-9.  Rimbalzi 40 (6 off. 34 Difen)

VANOLI CREMONA: Agbam, Dime 8, Sanogo 5, Gallo, Poeta 2, Spagnolo 10, Kohs 3, Tinkle 10, Zacchigna,  Juskevicius 24, Cournooh 10. All Galbiati

Note: Tiri 2p. 14-41   Tiri 3p 12-31  TL 8-11   Rimbalzi 37 (13 off e 24 Dif)

Allianz Trieste-Vanoli Cremona: 84-72

La Vanoli Cremona, ha subito l’ennesima sconfitta anche all’Allianz Trieste dopo una prova positiva per i primi tre periodi. I friulani, si sono imposti 84-72 in virtù delle maggiori rotazioni. Galbiati ha fatto a meno di Mc Neace per un colpo al volto in allenamento e, appena prima dell’intervallo, ha perso Kohs per lo stesso motivo. Ha giocato Peppe Poeta che, stoicamente, stringendo i denti, ha dato il suo aiuto a Matteo Spagnolo. Non è bastata una sontuosa prestazione di Juskevicius nel tiro da tre punti (7 su 10). Cremona ha subìto troppo il gioco sotto canestro di Grazulis e Konate. Ora la Vanoli Cremona dovrebbe vincere tutte e tre le restanti partite al termine della stagione regolare e sperale che le dirette concorrenti (in particolare Napoli), facciano altrettanto.

1° Quarto: Ritmo alto, tanto equilibrio. Cremona soffre il gioco da sotto canestro dei padroni di casa con Konate e Grazulis ma riesce a replicare anche con le azioni e assist di Poeta, sceso sul parquet, nonostante l’infortunio al polpaccio. L’Allianz sigla un incredibile 11 su 11 da due punti e 26-24 al 10’.

2° Quarto: Calano le percentuali al tiro da ambo le parti. 33-30 al 15’. I biancoblu sono “sul pezzo” e passano a condurre 33-35 con tripla di Cournooh. Il talentuoso Banks favorisce il più quattro. Kohs subisce un colpo al naso e viene medicato nello spogliatoio.  41-39 all’intervallo.

3° Quarto: dopo un leggero sbandamento (48-41) prontamente fermato da time out di coach Galbiati, la Vanoli si rimette in carreggiata con tre triple consecutive di Juskevicius per il 48-50 al 25’. Grazuilis (7 su 7 da 2 punti) si fa valere in area realizza d’attacco, realizza canestri del più 4 al 27’.  Cremona sbaglia qualche tiro di troppo ed al 30’ è in ritardo 63-56.

4° Quarto:  I friulani partono fortissimo e Poeta e compagni accusano il colpo 69-56 al  32’ ed il match cambia volto. I lombardi sbagliano tanti canestri in particolare al volo in schiacciate e Trieste si distacca inesorabilmente. 75-61 al 35’. Un paio di triple consecutive di Juskevicius “riaccendono il fuoco” per Cremona, ma l’inerzia rimane dalla parte dei padroni di casa che al 380 sono avanti 79.-69.

Marco Ravara 

(Foto di copertina: vanolibasket.com)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter