Sport
Sport

Al PalaVerde di Treviso la Nutribullet si impone 96-83 sulla Vanoli Cremona

A coach Galbiati è venuto a mancare per la fase decisiva Poeta, uscito per infortunio prima dell’intervallo.

Al PalaVerde di Treviso la Nutribullet si impone 96-83 sulla Vanoli Cremona
Sport Cremona, 15 Novembre 2021 ore 09:14

Al PalaVerde di Treviso la Nutribullet si impone 96-83 sulla Vanoli Cremona: a coach Galbiati è venuto a mancare per la fase decisiva Poeta, uscito per infortunio prima dell’intervallo.

TREVISO NUTRIBULLET -VANOLI CREMONA96-83

Parziali29-24, 53-54, 76-71

NUTRIBULLET TREVISO: Russel 1, Dimsa 23, Sokolowski 9, Akele 1, Sims 22, Bortolani 7, Imbrò 11, Casarin 2, Chillo 2, Jones 7. Poser ne. All. Menetti

Tiri 2p. 21-34   tiri 3p. 12-21   Tl 18-23   Rimbalzi off 5   Rimb difen. 28

VANOLI CREMONA: Poeta , Pecchia, McNeace 11, Miller 5, Harris 14, Spagnolo 13, Cournooh 15, Sanogo 8, Tinkle 17, Agbamu e Vecchiola ne.  All Galbiati

Tiri 2p 26-48, Tiri 3p 7-28  T.L. 10-17   Rimb. Off 16   Rimb difem. 20

Treviso Nutribullet- Vanoli Cremona: 96-83

Al PalaVerde di Treviso la Nutribullet si impone 96-83 sulla Vanoli Cremona. E’ stata una partita intensa ed incerta per i primi tre periodi  poi i locali hanno eretto una difesa impenetrabile che i lombardi, per mancanza di energie e lucidità non sono più riusciti a superare. Tra i padroni di casa grandi prestazioni di Sims e Dimsa in fase di realizzazione. Cremona ha avuto un ottimo inizio di Spagnolo, poi si è perso per strada. Ancora bene Harris mentre in ombra Pecchia e Miller. A coach Galbiati è venuto a mancare per la fase decisiva Poeta, uscito per infortunio prima dell’intervallo. Per lui si prospetta nuovamente uno stiramento al polpaccio.

1° Quarto: Ai 7 punti siglati da Spagnolo risponde Dimsa nelle “bombe” da tre ed al 5’ 12-12. E’ troppo aperta la difesa ospite che favorisce le penetrazioni dei veneti ed al 7’ Treviso guadagna sei punti di margine sul 20-14 alzando la media da tre punti. Cremona recupera ed allo scadere Sims con una tripla  chiude 29-24.

2° Quarto: Cremona subisce i canestri da tre punti del lituano Dimsa che distacca i suoi a più 10. Cremona sembra disunirsi invece si riscatta con carattere  e si riporta a meno due con i canestri di Harris. Purtroppo si infortuna Poeta (forse stiramento) ma la Vanoli rimane in partita. Ciò grazie ai tanti rimbalzi offensivi. Nell’ultimo giro di orologio una tripla per parte dalla lunghissima distanza di Imbrò e Spagnolo.

3° Quarto: Cremona commette parecchi falli (Miller 4) e la compagine di Menetti  infila conclusioni da due e tre punti. Nonostante ciò il team di Galbiati guadagna 4 puti di margine (63-67 al 27) ma i padroni di casa trovano le triple importanti per il 76-71.

4° Quarto: Fatali per la Vanoli i primi 3-4 minuti del periodo in cui subisce un parziale di 11 0 che sarà in pratica decisivo sino alla conclusione. La difesa dei trevigiani è dura e consistente e Cremona non sa come batterla. Sims assoluto protagonista sotto le plance e Cremona che arriva sino a meno 16 cerca di limitare i danni.

Marco Ravara

(Foto di copertina: CiamilloCastoria, vanolibasket.com)