SPORT

A Forlì la Juvi Ferraroni cede alla capolista Unieuro 78-61

Gli oroamaranto restano in questa fase ”ad Orologio” con una sola vittoria all’attivo

A Forlì la Juvi Ferraroni cede alla capolista Unieuro 78-61
Pubblicato:

UNIEURO FORLI’-JU.VI. FERRARONI CREMONA 78-61

PARZIALI: 18-18, 43-32, 54-46

UNIEURO FORLI’: Munari 2, Zilio 1, Valentini, Tassone 4, Johnson 19, Allen 9, Pascolo 6, Zampini 12, Zilli 2, Cinciarini 12, Pollone 3, Radonjic 8. All.: Martino

JU.VI. FERRARONI CREMONA: Benetti n.e., Cotton 11, Sabatino 4, Biaggini, Shahid 8, Costi 5, Vincini 9, Magro 8, Tortù 14, -Timperi 2, Grassi. All.: Bechi.

Unieuro Forlì-Juvi Ferraroni 78-61

La Juvi Ferraroni resta in questa fase ”ad Orologio” con una sola vittoria all’attivo. A Forlì gli oroamaranto hanno ceduto alla capolista per 78-61.

Il match

Dopo un buon primo quarto concluso 18-18 i padroni di casa a inizio di secondo periodo infilano un break di 8-0 distaccandosi con i canestri di Johnson e Zampini, chiudendo all’intervallo sul 43-32. Nel terzo periodo i cremonesi con Cotton, Shaid, Tortù e Magro, hanno rimontato sino a meno 4 al’ 25’ 45-41. Pur senza riuscire a completare l’opera, gli ospiti sono rimasti indietro a distanza accettabile. Al 30’ 54-46. I romagnoli hanno in pugno la situazione e la compagine di coach Bechi, cala alla distanza. Al 35’ sul 69-49 i giochi sono praticamente fatti.

Va sottolineato che nelle file juvine erano assenti Benetti per infortunio e Musso, in settimana passato a Cento. Da lunedì cambierà casacca anche Daniele Magro che si accaserà proprio a Forlì a rinforzare il reparto lunghi in chiave play-off promozione. L’Unieuro, infatti, vuole a tutti i costi salire in A1. La società del presidente Ferraroni, si rinforzerà in questo mercato che si concluderà il 5 aprile per chiudere con dignità la fase “ad Orologio” e disputare un buon primo turno di play-off. Ricordiamo che La Juvi ha già guadagnato la matematica salvezza.

Marco Ravara

(Foto di copertina: Ferraroni JuVi Cremona 1952)

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali