Idee & Consigli
viaggi

Viaggi trekking organizzati: in Italia tra sport e divertimento

Viaggi trekking organizzati: in Italia tra sport e divertimento
Idee & Consigli 02 Marzo 2022 ore 09:00

Quest'anno volete staccare la spina e rilassarvi sulla spiaggia senza pensare a nulla o ricaricare le batterie e vivere una vacanza rigenerante e sportiva? Lo sport, si sa, è un'ottima medicina contro lo stress e la fatica. 

Questo lo sanno bene anche i viaggiatori sempre più inclini a scegliere, per i propri soggiorni, quelle strutture che offrono dei servizi come palestra o piscina. Stando ad una recente ricerca elaborata da Booking.com, infatti, il 54% dei viaggiatori ha a cuore il proprio benessere e tende a scegliere opzioni che offrono qualche proposta salutare. 

Per questo, un'ottima idea per un vivere una vacanza rinvigorente può essere quella di provare l'esperienza di un viaggio sportivo, magari optando per il trekking, ovvero per delle lunghe e lente camminate da vivere in mezzo alla natura. 

Un'esperienza perfetta da vivere in gruppo per scoprire, insieme agli altri, nuove destinazioni e divertirsi con attività comuni. Il modo migliore per approfittare di una vacanza di questo tipo è prenotare dei viaggi trekking organizzati, meglio se da un tour operator online come Tramundi

Quali sono però le mete migliori per fare trekking in Italia? Tra le destinazioni più belle per chi vuole unire natura e sport c'è di certo la Calabria: qui si può seguire il Sentiero Italia che attraversa il parco nazionale della Sila passando per splendidi luoghi come la foresta di Roncino, il lago Ampollino, i Giganti della Sila, Lorica e il lago Arvo. 

Anche la Sicilia può essere un'ottima tappa da considerare. Qui, una camminata da Trapani a Segesta, passando per lo splendido borgo di Erice, il golfo di Macari e la Baia di Santa Margherita, è la soluzione ideale per riscoprire il territorio siculo e i suoi tesori. 

Un trekking in Salento, invece, vi permetterà di assaporare la Puglia da un nuovo punto di vista, passando per il giardino dei megaliti, con i Dolmen e i Menhir che spuntano tra le case, i campi e gli ulivi oppure facendo un tuffo a Porto Badisco, dopo aver visitato il borgo di Castro. 

Immancabile, poi, il Trentino Alto Adige dove le passeggiate tra le Dolomiti, costeggiando laghi e passando sopra il ponte tibetano della Val di Rabbi, offrono un senso di pace e tranquillità. Si può, inoltre, unire sport e cultura grazie al trekking tra i castelli della Valle d’Aosta: un percorso per ammirare alcune delle fortezze più belle come il Forte di Bard, il Castello di Fénis e il Castello di Sarre alternando le visite a lunghe passeggiate nel parco nazionale del Gran Paradiso, il più antico d’Italia, con i suoi 70.000 ettari di territorio d’alta montagna. Infine, perché non mettersi in viaggio per attraversare Emilia Romagna e Toscana ripercorrendo l'antica Via degli Dei? Il sentiero, molto amato anche dal poeta Dante, collega Bologna a Firenze con un percorso che passa per il Monte Adone, il Monte Gazzaro, la vallata di San Piero a Sieve e Fiesole. Un vero spettacolo per fare il pieno di energia!

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter