Liberi e Uguali a Cremona nel luogo di arrivo dei camion del nuovo impianto di compostaggio

Bodini ed Abbate visitano i luoghi di arrivo dei camion del nuovo impianto di compostaggio Sovea.

Liberi e Uguali a Cremona nel luogo di arrivo dei camion del nuovo impianto di compostaggio
Soresina, 26 Febbraio 2018 ore 19:03

Liberi e Uguali visitano il percorso e il luogo di arrivo dei camion del nuovo impianto di compostaggio.

Liberi e Uguali a Crotta d’Adda

A Crotta d’Adda, Paolo Bodini e Annamaria Abbate, visitano il percorso e il luogo d’arrivo dei camion del nuovo impianto di compostaggio Sovea. Il nuovo impianto se dovesse essere realizzato, sorgerebbe proprio accanto alle discarica degli inerti della fabbrica Arvedi.

Soluzione viabilistica inaccettabile

I due esponenti di Liberi e Uguali hanno accettato l’invito del Comitato locale di Crotta contrario alla realizzazione del nuovo impianto. Anche per Bodini e Abbate la soluzione viabilistica proposta dall’Amministrazione provinciale di Cremona, appare inaccettabile.

Camion nella frazione Fornace

Il progetto di realizzazione dell’impianto Sovea infatti, a differenza di Arvedi che si avvale di una propria strada privata, prevederebbe il passaggio dei camion per la frazione Fornace di Crotta d’Adda.

Inquinamento e disagi per i residenti

Una soluzione adottata per un contenimento dei costi, ma che porterebbe ad un aumento di inquinamento e disagio per i residenti della zona.

Turismo 2020
Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia