Giù le mani dai tigli: raccolta firme a Vaiano

Richiesta la sospensione del progetto di riqualificazione del viale. Dalle 8 alle 12 raccolta firme in piazza Gloriosi Caduti.

Giù le mani dai tigli: raccolta firme a Vaiano
11 Marzo 2018 ore 12:16

Da parecchio tempo i tigli secolari di viale Liberazione sono diventati un problema di pubblico interesse a Vaiano Cremasco. La decisione di procedere al taglio non ha lasciato indifferente «Unità Democratica Popolare», che ha da poco concluso la raccolta firme tenutasi in piazza Gloriosi Caduti per salvare le piante secolari.

La decisione del taglio

Lo scorso 28 febbraio l’Amministrazione comunale ha organizzato un’assemblea durante la quale è stato annunciato il taglio dei tigli di viale Liberazione e per il parco Martiri di Nassirya. Le piante in oggetto sono circa 40 e verranno tagliate poiché ritenute un pericolo per chi transita lungo il viale. Ciononostante, ha fatto notare Marco Corti di «UDP», la via non è stata chiusa o messa in sicurezza.

 

Il comunicato

La raccolta firme era stata annunciata da un comunicato. I motivi sono da ricercare nel fatto che i tempi zarebbero troppo brevi per concludere i lavori prima delle prossime elezioni. Lasciando così l’onere alla nuova amministrazione di terminare tutto il lavoro. «Crediamo che la questione debba essere affrontata con uno studio approfondito – ha dichiarato Marco Corti – Quest’opera inoltre non è stata inserita nei piani triennali riguardanti le opere pubbliche. Vorremmo quindi invitare alla cautela e a un’attenta riflessione prima di eliminare un simbolo cui i cittadini tengono molto.

 

 

Top news regionali
Turismo 2020
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia