Cittadinanza Mussolini a Mantova revocata definitivamente

Favorevole il centrosinistra con tre consiglieri che si sono astenuti dal voto e uno assente.

Cittadinanza Mussolini a Mantova revocata definitivamente
29 Maggio 2018 ore 09:16

Cittadinanza Mussolini: il Comune di Mantova conclude definitivamente il lungo iter.

Cittadinanza Mussolini

E’ ufficialmente stata revocata in via definitiva la cittadinanza onoraria che la città di Mantova aveva concesso a Benito Mussolini il 21 maggio 1924. Nelle intenzioni una scelta che da mesi veniva paventata ma che, a lato pratico, non aveva ancora trovato riscontro effettivo.

Cavilli burocratici

Nell’ambito della seduta del 12 febbraio scorso il Consiglio Comunale ha approvato una proposta con la quale i consiglieri chiedevano che la cittadinanza a Mussolini venisse rapidamente revocata. Il meeting non si è concluso quindi con una vera e propria deliberazione di revoca della cittadinanza. A fronte di ciò, per ufficializzare la cosa si rendeva necessario tornare in aula.

Qualche polemica

Nella serata di ieri, 28 maggio 2018, il Consiglio Comunale si è espresso a favore della revoca. Centrosinistra a favore, con tre consiglieri che non hanno votato e un assente. Finisce così il lungo legame storico tra il Duce e la bella Mantova.

Torna alla Home

Tre serpenti costrittori abbandonati in riva al Diversivo

 

Top news regionali
Turismo 2020
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia