Politica

Chiusura centro massaggi cinese a Ostiglia, De Corato: “Controlli su carenze igieniche in tutta Lombardia”

L’assessore alla Sicurezza: "Molti sono vere e proprie case di appuntamenti, dove i requisiti igienico sanitari sono un optional".

Chiusura centro massaggi cinese a Ostiglia, De Corato: “Controlli su carenze igieniche in tutta Lombardia”
Politica 20 Ottobre 2018 ore 10:09

Chiusura centro massaggi cinese a Ostiglia, De Corato: “Bene la chiusura. Ora controlli su carenze igieniche in tutta la Lombardia”.

De Corato: “Bene chiusura centro massaggi cinese a Ostiglia”.

L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale, Riccardo De Corato, plaude ai carabinieri di Mantova per aver chiuso un centro massaggi cinese a Ostiglia

“Nel mese di giugno – spiega – mandai a tutti i comandanti della Polizia locale e ai sindaci una lettera dove li informavo dell’operatività del regolamento regionale 9 gennaio 2018, n. 1, in cui venivano illustrati i requisiti igienico sanitari, di sicurezza e di decoro urbano per lo svolgimento dell’attività dei centri massaggi di esclusivo benessere. Oggi grazie a quelle norme di cui la Regione Lombardia si è dotata è stato possibile chiuderne uno. E’ inutile ricordare cosa siano molti centri massaggi cinesi, vere e proprie case di appuntamenti, dove i requisiti igienico sanitari sono un vero optional”.

Controlli notturni

A seguito dell’operazione interforze delle Polizie locali ‘Smart’ di settimana scorsa De Corato ha invitato i comandanti “a fare interventi di controllo nelle ore serali in particolar modo nei centri massaggi cinesi, impegnandomi per questo, a fronte di un progetto specifico, a pagare loro gli straordinari”.

Anche violazioni sulla privacy

Durante il controllo nel centro massaggi di Ostiglia, i Carabinieri avevano riscontrato oltre a gravi carenze igienico sanitarie anche alcune violazioni inerenti alle normative sulla privacy. Per questi motivi è stata anche richiesta all’Autorità Locale di P.S. la sospensione dell’attività.

LEGGI ANCHE: Carenze igienico sanitarie e violazioni sulla privacy, sospesa attività centro massaggi cinese