Cremona

Tornano i buoni spesa per famiglie in difficoltà causa Covid: come richiederli

Misure urgenti di solidarietà alimentare: pubblicato l'avviso per la domanda dei buoni spesa

Tornano i buoni spesa per famiglie in difficoltà causa Covid: come richiederli
Economia Cremona, 04 Dicembre 2020 ore 14:01

Con i provvedimenti recentemente adottati a livello nazionale nell’ambito del decreto “Misure finanziarie urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19” del 23 novembre scorso, il Comune di Cremona ha ricevuto un contributo di 385.317,68 euro. Le disposizioni normative fanno riferimento all’Ordinanza di Protezione Civile dello scorso marzo per quanto riguarda le azioni di solidarietà alimentare.

Buoni spesa per famiglie in difficoltà

L’Amministrazione Comunale ha approvato, facendo riferimento a quanto già messo in atto, le modalità e criteri di erogazione dei buoni spesa per persone e famiglie in situazione di fragilità economica in conseguenza dell’emergenza sanitaria da COVID-19.

Come presentare domanda

Da oggi, venerdì 4 dicembre 2020 e sino al 10 dicembre 2020, sarà possibile presentare domanda compilando l’apposito modulo on line disponibile sul sito del Comune di Cremona al seguette link: https://www.comune.cremona.it/node/498784.

Per informazioni è possibile:

  • scrivere all’indirizzo e-mail buonospesa@comune.cremona.it, eventualmente indicando un recapito telefonico e chiedendo di essere contattati;
  • chiamare il numero 320 4312342, attivo dal lunedì al venerdì (giorni festivi esclusi) dalle ore 10:00 alle ore 13:00.

Successivamente a seguito della valutazione da parte degli uffici dei Servizi Sociali, i cittadini che hanno fatto domanda saranno ricontattati al numero telefonico da loro indicato, per conoscere il valore del buono e concordare le modalità di consegna nel rispetto delle disposizioni di prevenzione COVID-19 .

Si invita ogni cittadino a presentare domanda solo se realmente in una condizione di effettiva e temporanea difficoltà a seguito del COVID-19. Chi dovesse presentare richiesta in assenza di effettiva condizione di bisogno deve essere consapevole che sta togliendo risorse a persone più fragili. L’Amministrazione Comunale effettuerà i controlli relativi a quanto dichiarato e per quanto di competenza.

Parallelamente sarà pubblicato a breve l’avviso per gli esercizi commerciali al fine di comporre un elenco di operatori presso i quali sarà possibile utilizzare i buoni erogati.

“Su questo fronte, come su altri, l’Amministrazione Comunale, si è attivata per garantire risposte concrete e nel più breve tempo possibile. Da un punto di vista organizzativo diversi Settori sono coinvolti e l’impegno di tanti servizi è fondamentale per essere tempestivi”, dichiara l’Assessora alle Politiche Sociali e della fragilità Rosita Viola.

(Immagine di copertina: Foto di Anna Shvets da Pexels)

20 foto Sfoglia la gallery

LEGGI ANCHE

Dpcm Natale, cosa si può fare e cosa no LO SCHEMONE RIASSUNTIVO

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli