Eventi Cremona 2018: Junge Deutsche Philharmonie

Un programma coinvolgente tutto dedicato a compositori francesi verrà eseguito sabato 17 marzo al Teatro Ponchielli.

Eventi Cremona 2018: Junge Deutsche Philharmonie
Cremona, 14 Marzo 2018 ore 18:30

Eventi Cremona 2018: i giovani musicisti della Junge Deutsche Philharmonie guidati dal promettente direttore tedesco David Afkham, saranno affiancati dal violoncellista Steven Isserlis, uno dei musicisti più apprezzati al mondo.

Eventi Cremona 2018: Junge Deutsche Philharmonie

Per la stagione Concertistica 2018 il Teatro Ponchielli vedrà in scena, sabato 17 marzo, i giovani musicisti della Junge Deutsche Philharmonie. I musicisti saranno guidati dal direttore tedesco David Afkham. Accanto a loro anche il violoncellista Steven Isserlis, uno dei musicisti più apprezzati al mondo.

David Afkham

 

Steven Isserlis

Acclamato per la sua sensibilità musicale quanto per la sua strepitosa tecnica strumentale, Steven Isserlis è uno dei più celebri violoncellisti di oggi. Attraverso una discografia pluripremiata, Isserlis rivela la vastità del suo repertorio. La registrazione delle Suites di Bach per Hyperion ha ricevuto il premio Instrumental Disc of the Year e Critic’s Choice della prestigiosa rivista Gramophone. Oltre al CD dedicato a Schumann insieme a Denes Varjon, ha registrato le Sonate di Brahms con Stephen Hough e un disco di opere per violoncello e ensemble da camera. Insignito di un CBE nel 1998 in riconoscimento per il lavoro svolto al servizio della musica, Steven Isserlis ha ricevuto il Premio Schumann della Città di Zwickau. Suona lo Stradivari “Marquis de Corberon” (Nelsova) del 1726 prestatogli dalla Royal Academy of Music.

Steven Isserlis

I biglietti

La biglietteria del Teatro è aperta dal lunedi al sabato dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 19.30. Prezzi dei biglietti: platea/palchi € 32, galleria € 22, loggione € 16. I biglietti si possono acquistare anche on-line su: www.vivaticket.it

Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia