Menu
Cerca
Tempo libero

Cosa fare a Cremona: gli eventi del weekend (15 e 16 maggio 2021)

Una selezione di appuntamenti per il fine settimana in arrivo.

Cosa fare a Cremona: gli eventi del weekend (15 e 16 maggio 2021)
Cultura Cremona, 14 Maggio 2021 ore 12:05

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Cremona e provincia. Ecco i nostri consigli per sabato 15 e domenica 16 maggio 2021.

Cosa fare a Cremona: gli eventi del weekend (15 e 16 maggio 2021)

CREMONA. Le Magnolie raccontano

Nel giardino della Piccola Biblioteca verranno allestite alcune postazioni di lettura per nuclei familiari che vorranno trascorrere una mattina all'insegna della lettura di libri e fumetti. Saranno messe a disposizione alcuni angoli tematici, uno per albero. Le letture proposte saranno posizionate in comode cassette di libri per 0-5 anni o 6-10 anni. É necessario prenotare: 3343510540
piccolabiblioteca@comune.cremona.it. L'evento si terrà anche in caso di maltempo. Quando: Sabato 15 Maggio, Orari 10,00 - 12,00. Dove: La Piccola Biblioteca, Via Ugolani Dati, 1, Cremona

CREMONA. Dolce merenda sul Po

Nuovamente pronti a ripartire alla scoperta del Grande Fiume PO. I bambini potranno provare l'emozione di pilotare il battello.
A bordo della "MATTEI" vi attende anche una "Dolce Merenda" . Partenza da Cremona presso il pontile MAC sito in Via Lungo PO Europa 5 (RITROVO 15 MINUTI PRIMA PRESSO IL BAR MAC). Per l'acquisto dei biglietti: www.cremonacrociere.com/prenota.php
3505315352. ORARI: 16,00. Quando: Domenica 16 maggio.

CREMONA. Giornate Fai di Primavera

Tornano le Giornate FAI di Primavera, appuntamento molto atteso dal pubblico e manifestazione di punta del FAI – Fondo Ambiente Italiano per sensibilizzare i cittadini alla bellezza e alla conoscenza del nostro patrimonio culturale. Il 15 e 16 maggio 2021, la Delegazione FAI di Cremona organizza un itinerario in alcuni “dei luoghi più suggestivi della città, con tante novità e inediti”. Si inizia dal Teatro Amilcare Ponchielli, la cui apertura si inserisce nella campagna di sensibilizzazione nei confronti dei professionisti della cultura e dello spettacolo, fortemente penalizzati dalle restrizioni anti-contagio e supportata dal FAI a livello nazionale.  Dal teatro si passa al palazzo, con l’apertura di Palazzo Fodri, testimonianza di grande rilievo dell’architettura rinascimentale cremonese e che oggi ospita l’Associazione Costanzo Porta, l’Associazione Culturale “Specchio Riflesso Danza”, la Galleria d’Arte PQV di Pietro Quattriglia Venneri e il Laboratorio di diagnostica del CR. Forma. Questi ambienti saranno integralmente visitabili e, eccezionalmente, si potrà scoprire il grande caveau del CR. Forma, un tempo appartenuto all’Istituto di Credito del Monte di Pietà, poi CARIPLO, e ora riadattato ad ambiente climaticamente perfetto per il monitoraggio dei beni culturali in fase di studio. A pochi passi dal palazzo, lungo via Gerolamo da Cremona, sarà visitabile per la prima volta Casa Ferraroni, una piccola e inedita curiosità neoclassica costituita da tre salette con una straordinaria decorazione pittorica, ricca di vedute, sculture dipinte e grottesche e riferita a Giuseppe Manfredini, forse in collaborazione con Francesco Ferrari. Si tratta di una grande occasione colta dalla Delegazione FAI di Cremona che consentirà ai visitatori di poter scoprire un tassello interessantissimo della tradizione pittorica cremonese a cavallo tra Sette e Ottocento.

INFORMAZIONI PRATICHE
L’accesso ai luoghi è consentito esclusivamente su prenotazione, che si potrà effettuare a partire dal 6 maggio 2021 sul sito www.giornatefai.it. La partecipazione all’evento si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anti-contagio e vedrà il coinvolgimento della Protezione Civile per garantire la sicurezza ed evitare assembramenti. Per la visita al Teatro Ponchielli è consigliabile portare calzature comode per poter accedere alla scalinata che conduce alle sale dell’orologio e del lampadario.
Per qualsiasi informazione scrivere a cremona@delegazionefai.fondoambiente.it oppure chiamare al 3791656136 dal lunedì al venerdì h 13:30-15:30.

Orari di apertura: 15-16 maggio 2021

TEATRO AMILCARE PONCHIELLI
Corso Vittorio Emanuele II, 52 – Cremona. SAB: 10-16 (ultimo ingresso h 15:30). DOM: 14-19 (ultimo ingresso h 18:30)

PALAZZO FODRI
Corso Matteotti, 17 – Cremona. SAB e DOM 10-18 (ultimo ingresso h 17:30)

CASA FERRARONI
Via Gerolamo da Cremona, 49 – Cremona. SAB e DOM 10-18 (ultimo ingresso h 17:30)

CREMONA. Teatro Ponchielli

Undici appuntamenti dove trovano posto l'opera, la musica, la danza e il Teatro, per tornare a vivere dal vivo la magia del teatro e dei suoi linguaggi.

Domenica 16, 23 maggio ore 11.00 - STEFANO BOLLANI - UNITED SOLOISTS ORCHESTRA
Gabriele Evangelista, contrabbasso; Bernardo Guerra, batteria; Arseniy Shkaptsov, direttore

Un grande ritorno a Cremona, Stefano Bollani con la United Soloists Orchestra e la direzione di Arseniy Shkaptsov, per un concerto che si preannuncia indimenticabile. L'orchestra composta da 60 musicisti tra i migliori d'Europa, per una serata di grande musica, in compagnia di uno dei nomi più popolari del repertorio contemporaneo.

ORARI BIGLIETTERIA: dal lunedì al venerdì: orario continuato 10.00 - 18.00. Per informazioni: biglietteria@teatroponchielli.it

CREMONA. I violini di Vivaldi e le Figlie di Choro al Museo del Violino di Cremona

La mostra I violini di Vivaldi e le Figlie di Choro al Museo del Violino di Cremona, dal 5 maggio al 1 agosto (sarà replicata a Venezia in autunno), a cura di Fausto Cacciatori, Deborah Pase e Federico Maria Sardelli, rilegge quest’epoca fulgida attraverso gli strumenti scelti e utilizzati dal “prete rosso” e dalle fanciulle dell’Ospedale della Pietà di Venezia, dove insegnò dal 1703 al 1740.

In quel periodo l’Ospedale acquistò più di cinquanta strumenti, molti dei quali fanno parte della collezione, che vanta alcuni pezzi di altissimo pregio storico, come i due violoncelli di Matteo Goffriller e un violino di Pietro Guarneri. Tutti sono presentati dopo una intensa campagna di studio, conservazione e restauro a cura del Museo del Violino, del Corso di Laurea Magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell’Università di Pavia e di Cr.Forma.

Museo del Violino: Piazza Marconi, Cremona, Italy; info@museodelviolino.org

LEGGI ANCHE: Al Museo del Violino la mostra “I violini di Vivaldi e le Figlie di Choro”

CREMONA. Galleria d'Arte Triangolo. Mostra "Respiro Blu"

“Respiro blu” è la mostra a cura di Raffaella Colace in programma alla Galleria Il Triangolo di Cremona da sabato 15 maggio a domenica 20 giugno. L’esposizione riunisce sette artisti che, attraverso dipinti e fotografie, hanno raccontato il mare, secondo diverse declinazioni e sensibilità.

Fra i pittori protagonisti della mostra, Lorenzo Sperzaga, cremonese trapiantato a Savona, che ritrae onde bianche e spumose con pennellate vivide e smaltate di matrice surrealista; Giovanna Lui, bolognese, che ci offre visioni rarefatte di creature marine e umane sott’acqua; Francesco Santosuosso, milanese, i cui mari spessi di materia e intrisi di luce sfociano nell’astrazione informale divenendo anche scenario di drammi umani di grande attualità.

Per la fotografia, Monica Carrera di Orzinuovi ‘ricama’ le increspature del mare quali effimeri confini a cui la mobile vastità dell’acqua in realtà si sottrae; Marco Rigamonti, piacentino, coglie nei suoi scatti la trasfigurazione di medesimi luoghi della Costa Azzurra nel passaggio dall’estate all’inverno, mentre il cremonese Mauro La Rosa inquadra il mare in ripide prospettive da spiagge ampie e disabitate, sotto cieli gravidi di nubi; Arturo delle Donne (Parma), infine, porta in galleria cinque “Racconti di mare” ispirati a miti della letteratura e della leggenda che prendono vita su set scenografici creati ad hoc per poi essere fotografati con risultati di grande suggestione.

Inaugurazione sabato 15 maggio dalle 15 alle 20. Ingressi contingentati nel rispetto delle norme sanitarie
Per informazioni: info@iltriangoloartgallery.com – www.iltriangoloartgallery.com

ORARI: Da giovedì a domenica, dalle 16.30 alle 19.30