Castello Mina Della Scala apre nuovamente le sue porte

Dopo il grande intervento di riallestimento degli ambienti interni, lo storico maniero di Casteldidone riapre da Pasquetta per la nuova stagione turistica.

Castello Mina Della Scala apre nuovamente le sue porte
Casalmaggiore, 31 Marzo 2018 ore 14:32

Castello Mina Della Scala da Pasquetta apre nuovamente le sue porte. Novità durante tutta la stagione turistica 2018.

Castello Mina della Scala

Dopo il grande intervento di riallestimento degli ambienti interni, avviato lo scorso anno e culminato con la riapertura del Castello il 19 maggio dello scorso anno, lo storico maniero di Casteldidone riapre nuovamente le sue porte. La nuova stagione turistica partirà dalla giornata di Pasquetta, e proseguirà fino alla fine di ottobre.

Una bellezza “ritrovata”

Grazie alla sinergia con Target Turismo, agli eventi e alla valorizzazione turistica e storica del maniero in sinergia con i proprietari, i Conti Persico Licer, sarà possibile scoprire le bellezze “ritrovate” del Castello ogni domenica e festivi con visite guidate. I visitatori si potranno immergere nell’atmosfera dei suggestivi ambienti affrescati, circondati da mobili antichi, porcellane, opere d’arte e cimeli di famiglia, che i proprietari custodiscono ormai da secoli.

Novità per la stagione 2018

Anche per la stagione turistica 2018 saranno diverse le novità che il visitatore potrà trovare. Proseguono, infatti, gli interventi di riallestimento e recupero di altri ambienti storici del Castello mai aperti al pubblico prima d’ora, che andranno ad aggiungere via via importanti tasselli all’esperienza di visita autentica al Castello Mina Della Scala. Interventi rivolti anche a una sempre maggiore attenzione verso turisti e visitatori, che dai prossimi giorni saranno accolti in una nuova biglietteria/punto informazioni turistiche, ricavata negli antichi ambienti dell’ala del Cappellano del Castello.

La Cappella da Camera di S.S. Papa Benedetto XV

Ma il tassello più importante, sarà l’imminente apertura al pubblico della Cappella da Camera privata di S.S. Papa Benedetto XV, illustre antenato dei proprietari. La Cappella solo in minima parte visibile in passato e in rarissime occasioni, sarà presto visitabile all’interno del percorso guidato con cimeli di famiglia appartenuti al pontefice e mai esposti prima. Oltre agli interventi sugli ambienti, il Castello si animerà periodicamente di iniziative culturali, eventi a tema e molto altro, con l’obiettivo di valorizzarne la storia e il passato illustre dei suoi proprietari.

Raro esempio di dimora nobiliare privata

“Abbiamo voluto proseguire con il nostro impegno per valorizzare sempre maggiormente la dimora che è della nostra famiglia da oltre un secolo e mezzo” affermano i proprietari Ottone, Angelo e Vittoria Persico Licer, “anche grazie alle tante persone che lo scorso anno piene di stupore per quello che avevano potuto ammirare nel nostro castello, si complimentavano con noi spingendoci a proseguire su questa strada”.

Tutto questo e molto altro per quella che ad oggi costituisce uno dei rari esempi in territorio cremonese, ma anche delle province limitrofe mantovane e bresciane, di dimora nobiliare privata tuttora abitata e completamente arredata aperta stabilmente al pubblico.

A Pasquetta si riapre

A partire da lunedì 2 aprile quindi i bellissimi ambienti del Castello Mina Della Scala saranno stabilmente aperti al pubblico ogni domenica e festivi con visite guidate alle 11, 15, 16 e 17. Negli altri giorni della settimana, il maniero sarà visitabile su prenotazione per gruppi e comitive. Per informazioni e visite guidate: Target Turismo Cell.  347/6098163 – 349/5597997 – 349/0599041; mail: castellomds@targetturismo.com; www.castellominadellascala.it

Top news regionali
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia